Dall'estero

Il 6 luglio 2023, il presidente della Nigeria ha firmato quattro ordini esecutivi che rinviano l'applicazione di alcune modifiche fiscali, tra cui l'aumento delle accise sui prodotti alcolici, che il precedente presidente aveva firmato per entrare in vigore il 28 maggio 2023, ultimo giorno del suo mandato.

La data di inizio delle modifiche fiscali è stata rinviata dal 28 maggio al 1° settembre 2023, perché la legislazione non prevedeva il periodo di preavviso minimo di 90 giorni richiesto dalla legge.

Le aliquote fiscali "specifiche totali" per le bevande alcoliche sarebbero cresciute del 114,3% dal 2022.

Per il centenario Oiv lancia un concorso fotografico sul cambiamento climatico

24-05-2024 | News

Nell’ambito del Centenario dell’OIV e dell’Anno internazionale della vigna e...

Cina, la lenta avanzata dei wine bar

24-05-2024 | Trend

Continua la crescita dei bar in Cina. La “Guida ai...

Scoperte in una cantina austriaca ossa di mammut di 40mila anni fa

24-05-2024 | Trend

Un viticoltore austriaco ha fatto una scoperta spettacolare durante i...

Centenario per Martinotti, il padre della spumantizzazione italiana

24-05-2024 | Arte del bere

Sono in molti a ritenere che Federico Martinotti non abbia...

Emanuele Orsini eletto nuovo Presidente di Confindustria

24-05-2024 | News

L'imprenditore emiliano Emanuele Orsini, attivo nei settori dell'edilizia in legno...

Prezzi delle bevande alcoliche in Canada: la risposta del board dell’Ontario ai produttori

22-05-2024 | News

La Lcbo (Liquor Control Board of Ontario) ha preso atto...

Please publish modules in offcanvas position.