Dall'estero

Il Sunday Times ha reso noto che il cancelliere del Regno Unito annuncerà una revisione "epocale" della tassazione sulle bevande alcoliche. I funzionari del Tesoro considerano infatti il sistema come "obsoleto, complicato e pieno di anomalie". Secondo quanto riferito, il cancelliere potrebbe ridurre l'accisa sullo spumante allo stesso livello di quello sul vino fermo, fornire vantaggi fiscali ai produttori inglesi di spumante, aumentare il prelievo sui vini rossi più costosi e introdurre speciali "tasse sui fusti" sui barili consegnati a pub e club. Sono state espresse preoccupazioni sulla tempistica di questi cambiamenti, che potrebbero distorcere gli acquisti dei consumatori durante o dopo la stagione delle vacanze natalizie.

Fondo 394/Pnrr Simest: proroga al 31 maggio 2022

03-12-2021 | Normative

Il Comitato Agevolazioni ha prorogato al 31 maggio 2022 l’apertura...

Differiti i termini per i contributi eccedenti l’esonero gennaio-giugno 202i

03-12-2021 | Normative

L’Inps, con messaggio n. 4293 del 2 dicembre 2021, ha...

"L'Oltrepò che Siamo": il primo sito web di storytelling dedicato al territorio pavese

03-12-2021 | Itinerari

Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e Camera di Commercio di Pavia...

Censis, le quattro “transizioni” che cambieranno il Paese

03-12-2021 | News

Dopo il lungo decennio di crisi, con lo sprofondare lento...

Autunno in Lombardia, emozioni nella natura e nella storia

03-12-2021 | Itinerari

L’autunno in Lombardia è il momento perfetto per immergersi nella...

Le bottiglie in vetro più sostenibili del bag-in-box, riciclo nella Ue al 78%

02-12-2021 | Studi e Ricerche

Secondo una ricerca di Wine Intelligence commissionata da Vinexposium, il...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.