Dall'estero

I produttori di champagne hanno ripreso le spedizioni verso la Russia. Lo ha annunciato il Comité Champagne, affermando allo stesso tempo che la battaglia contro la nuova legge russa sull'etichettatura è lungi dall'essere concusa. Le esportazioni di Champagne verso la Russia erano state sospese a luglio, a seguito della legge (ritenuta "scandalosa" dai francesi) che costringerebbe i produttori di Champagne a usare il termine "vino spumante" sulle etichette posteriori delle bottiglie.

Il termine 'Shampanskoye', una traduzione diretta di Champagne, era riservato ai produttori russi di vino spumante. Mentre la nuova legge rimane in vigore, il Comité Champagne ha giustificato il riavvio delle spedizioni con il desiderio di "non penalizzare i clienti e i consumatori russi", soprattutto in vista delle feste di fine anno. Le vendite in Russia, secondo i dati del Comité Champagne, sono state pari a 35 milioni di euro nel 2020, in aumento di quasi il 2% rispetto al 2019, rendendolo il 15° mercato di esportazione.

Il Comité continuerà comunque a chiedere il pieno riconoscimento della sua denominazione in Russia e la modifica della legge. Sarà, ha detto, "un processo a lungo termine", che vede il sostegno del ministero dell'agricoltura francese. Il ministro dell'agricoltura Julien Denormandie ha fatto sapere che il suo ministero ha contattato le autorità russe e sta intensificando il confronto. Lo Champagne è già protetto nell'UE e in diversi paesi non UE, e il Comité Champagne ha una storia di forte difesa dei suoi produttori da ogni possibile violazione in tutto il mondo.

Le esportazioni di champagne sono diminuite di circa il 16% in volume e valore nel 2020, a 130,8 milioni di bottiglie e 2,6 miliardi di euro, a causa dei minori ordini durante i primi mesi della pandemia di Covid-19.

Foto Unsplash

 

Qatar Duty Free acquisisce il monopolio di vendita degli alcolici

01-03-2024 | Estero

Qatar Duty Free ha annunciato l'acquisizione completa di Qatar Distribution...

Whiskey re dell’export di spirits Usa con una quota del 63%

01-03-2024 | Estero

Whiskey sul podio delle esportazioni di spirits americane, con una...

Grandi Borgogna: per acquistarli in Norvegia fino a un mese davanti al negozio in tenda

29-02-2024 | Trend

I norvegesi più appassionati di vini di Borgogna anche quest’anno...

Maxi furto di vini di pregio in Borgogna

29-02-2024 | Arte del bere

Un dipendente di una casa vinicola della Borgogna è sospettato...

Approvato il Ddl sull'imprenditoria giovanile nel settore agricolo

29-02-2024 | Normative

Il Senato ha dato il suo via libera definitivo al...

Via libera definitiva al Regolamento sulle IG: ecco tutte le novità per la Dop economy

29-02-2024 | News

Il nuovo regolamento sulle Indicazioni geografiche dell'Unione europea di vini...

Please publish modules in offcanvas position.