Dall'estero

L'Agenzia Nazionale delle Tasse (NTA) giapponese ha notificato il completamento della procedura di autorizzazione all'utilizzo del dimetilcarbonato nella produzione del vino, nel rispetto di quanto previsto dall'Accordo di Partenariato Economico (EPA) concluso tra Unione europea e Giappone ed entrato in vigore il 1 febbraio 2019.

La modifica alla normativa giapponese sulle bevande alcoliche per i quali è consentita la miscelazione con altre sostanze per la conservazione del prodotto si applica dal 24 giugno scorso.

La prima fase si è realizzata con l'entrata in vigore dell'EPA il 1 febbraio 2019, la seconda fase deve essere conclusa entro il 1 febbraio 2021 e la terza entro il 1 febbraio 2024. Il dimetilcarbonato costituisce la prima sostanza approvata nel contesto della seconda fase.

Musicastelle: torna la musica in alta quota in Valle d’Aosta

25-06-2021 | Itinerari

Quest’anno come non mai artisti e pubblico non vedono l’ora...

Dazi Ue-Usa: al via colloqui per chiudere entro l'anno il contenzioso su acciaio e alluminio

17-05-2021 | News

Il vicepresidente della Commissione europea Valdis Dombrovskis, il rappresentante per...

Freisa d’Asti Doc: via libera alla modifica del disciplinare

17-05-2021 | Normative

«Il Freisa è un antico e nobile vitigno piemontese e...

Il cocktail più cercato su Google? Ha il gusto tropicale

17-05-2021 | Arte del bere

In tempi di pandemia anche il cocktail è diventato sempre...

Barolo Città Italiana del vino 2021, al via eventi ed esposizioni

17-05-2021 | Itinerari

Taglio del nastro per Barolo Città Italiana del vino 2021...

In California è già stagione di incendi: i rischi per i vigneti

16-05-2021 | Estero

La stagione degli incendi è arrivata presto in California: era...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.