Dall'estero

E’ giunta la risposta del Ministro indonesiano al Commercio alla lettera del Commissario Hogan. Il Ministro Suparmanto, nel sottolineare l’importanza di progredire nei negoziati volti a definire un accordo di libero scambio tra l’Indonesia e l’Unione europea, nega l’esistenza di ostacoli all’importazione di bevande alcoliche, evidenziando l’assenza di politiche discriminatorie verso tali prodotti, nella misura in cui sono rispettate le normative locali.

La Commissione europea, in raccordo con la delegazione Ue a Jakarta, suggerisce agli importatori indonesiani, che incontrano difficoltà, di provvedere ad inoltrare nuovamente la richiesta di licenza ad importare bevande alcoliche oppure di segnalare eventuali criticità alla Delegazione Ue a Jakarta mailto:delegation-indonesia@eeas.europa.eu.

Scarica il documento.

Tutti al FestiValle

30-07-2021 | Itinerari

Dal tramonto all'alba, tra ulivi e mandorli secolari immersi tra...

Agroalimentare: recepita la direttiva contro le pratiche commerciali sleali

30-07-2021 | News

È stato approvato  in Consiglio dei Ministri, su proposta del...

Quattro drink estivi che sanno di Monferrato

30-07-2021 | Arte del bere

Quattro cocktail dal sapore autentico, una drink list che omaggi il #monferratoautentico. Le...

Ecco la prossima Pac, spiegata punto per punto

30-07-2021 | News

Sono state diramate, nei giorni scorsi, le prime versioni dei...

Ristrutturazione e riconversione dei vigneti: scadenza spostata al 2 agosto

30-07-2021 | Normative

Con la nota n. 53778 del 29 luglio 2021 di...

Flessibilità Ocm vino: la filiera chiede proroga per la presentazione varianti

29-07-2021 | News

Conto alla rovescia per l'approvazione del decreto Mipaaf sulla Flessibilità...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.