L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

Roma ha ospitato il 6 ottobre, al Palazzo delle Assicurazioni Generali, il primo seminario sui temi dell’etica della responsabilità, un’anteprima di quello che verrà discusso a Verona il prossimo maggio in occasione della “Festa del Diritto”, l’originale manifestazione patrocinata dallo studio legale Lambertini&Associati che ha come obiettivo quello di affrontare il tema del diritto della buona amministrazione con operatori del settore ma anche studenti e cittadini. Il presidente di Federvini Sandro Boscaini è stato protagonista del primo dibattito del Festival “Lex&The City”, con l’intervento dal titolo “La Qualità e la Legge” in cui ha introdotto, quale esponente del mondo del vino e della città scaligera oltre che di imprenditore e animatore culturale, il tema del rapporto tra buona gestione produttiva del vino e confronto con una normativa che risulta ancora oggi complessa e non sempre chiara. Il presidente, intervenendo sul tema, ha testimoniato il valore e l’importanza dell’etica nel settore agroalimentare e vitivinicolo, ponendo al centro del suo discorso il quesito: “nel wine & food, la qualità si produce per legge?”. 

“In uno scenario complesso come quello che si è delineato per questo settore negli ultimi anni -  ha dichiarato Sandro Boscaini, presidente di Federvini - il tema della qualità in rapporto alla legge è sempre più centrale, sia dal punto di vista del produttore sia dal punto di vista del consumatore. Prima di tutto occorre interrogarsi sul concetto stesso di qualità. Fino a pochi anni fa avrei avuto a disposizione una risposta molto semplice per definirla: i prodotti provenienti da determinati territori definiti per legge. Le norme disciplinari che si sono susseguite nel tempo – ha continuato Boscaini - sono intervenute direttamente sul termine qualità, generando un cambio di linguaggio e di concetti nell’informazione trasmessa, insieme alle numerose nuove classificazioni delle produzioni e dei prodotti. E’ chiaro che la qualità non si è persa per strada anche se nella denominazione di origine controllata (DOC) non compare più; ma la qualità resta un obiettivo importante, il principale, per la maggior parte dei produttori, insieme al senso di responsabilità per le informazioni che il consumatore riceve, che devono essere sempre più scrupolose in termini di chiarezza”.

Secondo Boscaini non si deve intervenire sulle leggi che regolano questi sistemi, quanto sulle modalità con le quali si comunica al pubblico e a chi consuma il prodotto, in quanto idealmente lo ricede direttamente dal produttore, il cui nome sull’etichetta è, molto spesso, alla base della scelta di acquisto. “Sembrerebbe che tutti i sistemi di certificazione messi in piedi negli anni dal legislatore determinino la qualità, ma prima di ogni cosa la legge dovrebbe operare per diffondere il senso della qualità e promuovere, da parte di tutti i produttori e operatori del settore, una comunicazione al consumatore trasparente, chiara e quanto più completa” conclude Sandro Boscaini. 

La prima edizione di "Lex & The City - Festa del Diritto” - promossa dal Comune di Verona e patrocinata dallo studio legale Lambertini&Associati e da altre istituzione - si terrà a maggio 2019 nella capitale scaligera che ospiterà seminari e incontri con professionisti del diritto ed economisti di livello nazionale e mondiale. Una discussione aperta sui temi più attuali e sentiti del diritto nelle sue diverse applicazioni - la buona amministrazione della cosa pubblica, dell’economia, della cultura, della giustizia – che portano alla ribalta l’importanza dell’etica della responsabilità in ogni ambito.

Oiv: la Cina primo produttore di uva anche nel 2018

17-07-2019 | Studi e Ricerche

La Cina, nonostante un calo dell'11% nel 2018, è il...

Premio Masi: ecco i vincitori dell'edizione 2019

16-07-2019 | News

Cinque interpreti di una forte identità culturale e delle virtù...

Il deputato popolare tedesco Norbert Lins è il nuovo presidente di Comagri

16-07-2019 | News

I deputati della commissione per l'agricoltura del Parlamento europeo (Comagri)...

Accordo di libero scambio tra Ue e Giappone: presto una procedura semplificata per vino e spiriti

15-07-2019 | Normative

L’Accordo di libero scambio tra l’Unione europea ed il Giappone...

Onav e Università di Torino: arriva la prima Scuola Universitaria per Maestri Assaggiatori di Vino

15-07-2019 | News

Ci sono voluti anni di lavoro e confronto di alcune...

Cracovia Capitale europea della Cultura gastronomica 2019

15-07-2019 | Trend

Cracovia è la Capitale Europea della Cultura Gastronomica 2019. Il riconoscimento...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection