L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

La DG “Internal Market, Industry, Entrepreneurship and SMEs” della Commissione Europea ha lanciato la 14a edizione dell’European Enterprise Promotion Awards – EEPA 2020, volto a riconoscere e premiare iniziative che promuovono l’imprenditorialità e creano un ambiente favorevole per la crescita e la competitività delle PMI.

Il concorso è aperto a enti pubblici dell'UE e paesi associati al programma COSME e Regno Unito. Tra i soggetti ammissibili figurano organizzazioni nazionali, comuni, città, regioni e comunità, nonché partenariati pubblico-privati tra autorità pubbliche e imprenditori, programmi educativi e organizzazioni imprenditoriali. 

L’obiettivo dei Premi europei per la promozione d'impresa è di offrire un riconoscimento alle politiche che promuovono l'imprenditorialità a livello locale, regionale e nazionale. Per tale motivo i premi sono aperti a tutte le autorità pubbliche coinvolte nel policy-making.  Le autorità pubbliche possono includere istituzioni che partecipano al policy-making, organismi di finanziamento e organizzazioni di esecuzione. 

I Premi sono anche aperti ai partenariati pubblico-privati intesi quali "forme di cooperazione tra le autorità pubbliche e il mondo delle imprese che mirano a garantire il finanziamento, la costruzione, il rinnovamento, la gestione o la manutenzione di un'infrastruttura o la fornitura di un servizio”.

Le candidature devono riguardare iniziative esistenti o recenti in materia di policy-making, impresa o educazione e l'influenza che esse hanno avuto sulla regione o sulla località in questione, con evidenza di un'evoluzione incrementale in un periodo di 15 mesi. 

Anche per questa 14a edizione del Premio, il Ministero dello Sviluppo Economico svolge il ruolo di Coordinatore nazionale, con l’obiettivo di promuovere il Premio in ambito nazionale e agire come referente per gli Uffici della Commissione Europea. Provvede, inoltre, a selezionare i due candidati che rappresenteranno l’Italia al Premio europeo.

A tal fine, il MISE chiede la collaborazione di Confindustria per promuovere il Premio e favorire eventuali candidature nelle 6 categorie di premi previste ciascuna delle quali 

intende riconoscere le iniziative locali, regionali o nazionali che danno un efficace impulso alle loro imprese: 

  1. Promozione dello spirito imprenditoriale
  2. Investimento nelle competenze imprenditoriali
  3. Sviluppo dell'ambiente imprenditoriale
  4. Sostegno all’internazionalizzazione delle imprese
  5. Sostegno allo sviluppo di prodotti “green” e all’efficienza delle risorse
  6. Imprenditorialità responsabile e inclusiva

Sono previste due fasi di selezione. La prima fase è a livello nazionale e solo superando questa prima fase nazionale i candidati potranno essere ammessi alla fase finale europea che assegnerà i premi.

Si segnala, altresì, il link sul sito web del MISE dove è stato pubblicato l’avviso.
 

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

Please publish modules in offcanvas position.