L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

Napa Valley - La grande annata è un film del 2008 di genere Commedia/Drammatico, diretto da Randall Miller, con Alan Rickman, Chris Pine, Bill Pullman, Rachael Taylor, Freddy Rodríguez, Dennis Farina. Durata 110 minuti. Titolo originale: Bottle Shock. Trama: Al figlio del proprietario di un'azienda vinicola, Bo, viene affidata la società del padre e decide di rappresentare Napa Valley ad un concorso dominato prevalentemente da aziende vinicole francesi. 

1.jpeg 

 

Un'ottima annata - A Good Year è un film del 2006 diretto da Ridley Scott, con Russell Crowe. Nel cast vi sono anche Abbie Cornish, Albert Finney e Marion Cotillard, alla sua seconda pellicola statunitense dopo Big Fish - Le storie di una vita incredibile. La sceneggiatura non originale è tratta dal romanzo omonimo di Peter Mayle. Trama: Max Skinner è un broker londinese molto attaccato al suo lavoro, avido, spietato, cinico e convinto che "vincere non è tutto: è l'unica cosa". È orfano di entrambi i genitori morti in un incidente quando era piccolo ed ha passato gran parte della sua infanzia in Provenza presso lo zio Henry. Un giorno, lo zio muore senza lasciare un testamento e Max si ritrova unico erede della tenuta con vigneto Château La Siroque. Parte dunque alla volta della nuova eredità inizialmente intenzionato a venderla e a capitalizzarne il valore.

 520px-Ottima_annata_Un.jpg

Mondovino è un film del 2004 diretto da Jonathan Nossiter, presentato in concorso al 57º Festival di Cannes. Il film tratta dell'impatto della globalizzazione sulle regioni produttrici di vino e in particolare dell'influenza del critico Robert Parker e dell'enologo Michel Rolland nel definire e imporre uno stile internazionale comune. La critica è rivolta in particolare alle ambizioni della grandi aziende della produzione vinicola (come Mondavi) a danno dei singoli piccoli produttori che hanno perfezionato con la tradizione vini dalle caratteristiche individuali legate al territorio di produzione ("terroir"). Il film è stato girato in diverse nazioni: in Italia, in particolare in Toscana tra Firenze e Bolgheri, sede di produzione dei vini rossi cosiddetti supertuscans molto apprezzati dalla critica internazionale e a Bosa, comune della provincia di Oristano, legato alla tradizionale microproduzione della Malvasia di Bosa; in Francia tra la regione di Bordeaux (a Pomerol c'è il laboratorio enologico di Michel Rolland) patria dei produttori più famosi del mondo, la Borgogna ed il piccolo paesino di Aniane in Linguadoca dove l'elezione di un sindaco comunista ha bloccato i progetti di espansione del colosso californiano Mondavi; negli USA in Napa Valley, quartier generale di Mondavi; in Argentina, in Brasile e a Londra presso la famosa casa d'asta Christie's.

 33641_hd.jpg

Sideways - In viaggio con Jack (Sideways) è un film del regista Alexander Payne, interpretato da Paul Giamatti e Thomas Haden Church e basato sull'omonimo romanzo del 2004 di Rex Pickett. Trama: Miles è un enofilo insegnante di inglese, divorziato e aspirante scrittore, che accompagna il suo amico attore e vecchio compagno di college Jack, che sta per sposarsi, in un viaggio di una settimana nella zona vinicola di Santa Ynez Valley, nella contea di Santa Barbara in California. Miles vuole degustare del vino, mangiare cibo di qualità, giocare a golf per festeggiare l'addio al celibato del suo amico con stile. Jack è però maggiormente interessato a trascorrere un ultimo weekend libertino.

 

Ritorno in Borgogna è un film del 2017 diretto da Cedric Klapisch. Tra le vigne della provincia francese, tre fratelli, dopo la morte del padre, si trovano riuniti nella casa di famiglia, caricati di nuove responsabilità, con la vendemmia alle porte e la necessità di raccogliere una grossa somma di denaro con il quale pagare le tasse di successione.
Ognuno ha preso una strada differente: Jean ha abbandonato la casa dieci anni prima e ha girato mezzo mondo, approdando in Australia. Solo dopo aver saputo delle condizioni del padre decide di tornare. Juliette invece è sempre rimasta ancorata alle sue origini e porta avanti da sola l'imponente azienda vinicola paterna, tra tante difficoltà e incertezze. Inifine Jeremie vive nella vicina tenuta degli asfissianti suoceri. Adesso i tre sono costretti a confrontarsi con quello che veramente vogliono. Mentre progettano di vendere tutto, a poco a poco - ripercorrendo i momenti fondamentali della loro infanzia e cercando di ricostruire il loro rapporto - si fanno assorbire dal richiamo della terra, dalle fasi della lavorazione e produzione del vino, scandite dall'alternarsi delle stagioni.

 Ritorno-in-Borgogna-recensione-copia.jpg

 

Finché c'è prosecco c'è speranza è un film del 2017 di Antonio Padovan, tratto dall'omonimo romanzo di Fulvio Ervas, edito da Marcos y Marcos. Il film è stato presentato alla Festa del Cinema di Roma 2017. Nella campagna veneta, zona di produzione del vino Prosecco, si verificano alcuni omicidi. Il conte Desiderio Ancillotto, strenuo difensore della coltivazione biologica è da poco morto, forse per suicidio, e appare l'unico sospettato. L'ispettore Stucky, da poco nominato, è chiamato a indagare sulla vicenda.

images-2.jpeg

 

 

Ue prevede una contrazione fino al 16% del commercio mondiale nel 2020

05-06-2020 | News

La Commissione europea ha pubblicato un secondo report (tradoc_158764.pdf)  sull'impatto...

Regno Unito: il Governo fornisce elenco di agenti doganali e corrieri espressi accreditati

05-06-2020 | Estero

Il Governo britannico mette a disposizione un elenco di agenti...

La bellezza di Riale e la Val Formazza

05-06-2020 | Itinerari

Riale, in Val Formazza, è il comune più settentrionale del...

Birmania, liberalizzate le importazioni di liquori stranieri

04-06-2020 | Estero

Continua il percorso di apertura del mercato birmano, con l’abrogazione...

Un Cognac pre-rivoluzione francese va all'asta per 150mila dollari

04-06-2020 | Arte del bere

Quasi 150mila dollari per un Cognac pre-rivoluzione francese. È quanto...

Dazi Usa: riprendere al più presto il dialogo tra Ue e Washington

04-06-2020 | News

L'urgenza di fronteggiare l'epidemia mondiale da Covid-19, come ben comprensibile...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection