L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

Si chiama Elisa Borroni e frequenta il quinto anno del Collegio Arcivescovile Castelli a Saronno. È lei la Miglior Sommelier Junior ASPI 2019, avendo vinto il concorso organizzato dall’Associazione della Sommellerie Professionale Italiana lo scorso 5 maggio alla Villa Reale di Monza. Sul podio con lei, il compagno di scuola Samuele Ferrari, secondo classificato, e Federica Motta, dell’Istituto Alberghiero Don Gnocchi di Carate Brianza, terza classificata.

Questi i tre migliori degli oltre 300 giovanissimi studenti che ASPI ha coinvolto nel percorso formativo per diventare “Sommelier Junior”recentemente avviato in otto istituti superiori della Lombardia: l’Istituto Superiore Falcone di Gallarate, l’Istituto Alberghiero Don Gnocchi di Carate Brianza, la Scuola Oliver Twist di Cometa a Como, il Collegio Arcivescovile Castelli a Saronno, l'Istituto Alberghiero "Ballerini" di Seregno, l’Istituto Professionale “Adriano Olivetti” di Monza, l’Istituto Istruzione Superiore Giuseppe Luigi Lagrange di Milano e l’Istituto Carlo Porta di Milano.

1239e4a448eb32c46aa505eccf2d1340

Al termine del Concorso, i 70 studenti che hanno seguito e concluso il corso ASPI per diventare Sommelier hanno ricevuto i diplomi da parte del presidente ASPI Giuseppe Vaccarini e del vicepresidente della Regione Lombardia Fabrizio Sala, nominato, nell'occasione, Sommelier Onorario ASPI.

«La formazione è da sempre pilastro fondante di ASPI e lo è ancora di più nei confronti dei giovani, i sommelier di domani a cui si richiede un altissimo livello di preparazione perché siano i nuovi ambasciatori della cultura gastronomica e dell’accoglienza turistica – ha dichiarato Giuseppe Vaccarini. Il ruolo del sommelier è infatti anche quello di portavoce dell’esperienza, della filosofia e della passione che permettono ai produttori di imbottigliare eccellenze vinicole».

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

Please publish modules in offcanvas position.