Trend

Arte, architettura, design, interni, consigli culinari, tendenze, moda e comunicazione. Tutto all'insegna del buon gusto.

Cresce la domanda internazionale di spiriti premium, soprattutto grazie alla ripresa dei viaggi dei consumatori cinesi. Secondo l'analisi di mercato Drinks Market Analysis la pandemia di Covid-19 ha evidenziato l'importanza dei consumatori cinesi per gli alcolici internazionali di fascia alta. Durante la pandemia, gli acquisti si sono spostati nel mercato interno, poiché i viaggi sono stati limitati, ma una volta che i consumatori cinesi riprenderanno a viaggiare saranno "sempre più vitali".

Thorsten Hartmann, direttore del Iwsr Drinks Market Analysis, ha dichiarato: "La Cina è stato uno dei pochi paesi in cui gli alcolici di status internazionale (più di US $ 100 per bottiglia) hanno avuto un anno relativamente buono nel 2020".

Hartmann ha notato due ragioni chiave per questa tendenza. In primo luogo, gli alcolici internazionali acquistati al di fuori della Cina nella vendita al dettaglio sono visti come fonti più affidabili di merci non contraffatte. In secondo luogo, c'è un certo "status" sociale associato all'acquisto di prodotti dall'estero.

Nel 2020 i consumatori cinesi hanno speso oltre 2,4 miliardi di dollari in liquori internazionali attraverso il canale domestico. La maggior parte di questi proveniva dalle vendite di Cognac e Armagnac: i cittadini cinesi che hanno speso oltre 2 miliardi di dollari solo per queste tipologie.

Il baijiu di fascia alta ha continuato a dominare il mercato interno degli alcolici di stato. Tuttavia, Iwsr ha notato ulteriori opportunità per il cognac e "in misura minore" per il whisky scozzese.

 

Verifood, l’AI in aiuto per tutelare i marchi Dop e Ig

19-04-2024 | Studi e Ricerche

Un sistema di ricerca automatica sul web per scoprire usurpazioni...

Rapporto Ismea sull’innovazione vitivinicola: soluzioni agritech e agricoltura digitale

19-04-2024 | Studi e Ricerche

Le incertezze del quadro economico e geopolitico mondiale, tra crisi...

L’Italia contro il decreto belga sulla pubblicità delle bevande alcoliche

18-04-2024 | News

Federvini accoglie con favore la tempestiva azione del Governo, annunciata...

Rentri: disponibile ambiente Demo per avvicinare gli utenti ai nuovi obblighi

18-04-2024 | Normative

Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (Mase) ha attivato...

Pnrr e taglio dei tassi trainano una crescita moderata ma costante

18-04-2024 | Studi e Ricerche

Secondo un'analisi del centro studi di Confindustria, il commercio mondiale...

Turchia, aggiornato il regolamento sull'etichettatura degli alimenti

18-04-2024 | Estero

La Turchia ha recentemente apportato diverse modifiche al "Codice Alimentare...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.