Studi e Ricerche

Resistenti alle malattie e ai cambiamenti climatici, la genetica applicata ai nuovi vitigni fa di conseguenza meglio anche sul fronte del minor uso degli agrofarmaci. Per difendere un vitigno resistente, infatti, si impiegano 0,85 kg/ha di rame, 16 kg/ha di zolfo 40 litri di gasolio e zero prodotti sintesi. Meno della metà rispetto al vigneto convenzionale, per il quale sono stati utilizzati 1,6 kg/ha di rame, 32 kg/ha di zolfo, 140 litri di gasolio e 24 kg/ha prodotti sintesi. È quanto emerge dall'indagine riportata nell’ultimo numero disponibile de L’Informatore Agrario realizzata nel Trevigiano su vigneti in areale di collina a medio rischio nel 2018. Una tendenza ecologica, quella dei vitigni resistenti, che in diversi parametri fa 4 volte meglio anche di quelli biologici: 4 kg/ha di rame, 59 kg/ha di zolfo 220 litri di gasolio e zero prodotti sintesi.

I dati riportati dal settimanale si inseriscono nell’ambito di un confronto sulle nuove tecniche di miglioramento genetico tra il presidente della Siga – Società Italiana di Genetica Agraria, Mario Pezzotti e l’europarlamentare Paolo De Castro. Pur trattandosi di una cosa completamente diversa, stando al quadro legislativo europeo attuale, le nuove tecnologie di miglioramento genetico sono considerate alla stregua degli Ogm, e quindi risentono di un assetto normativo che ne impedisce lo sviluppo.

A Nuova Delhi nasce l'oxygen bar, un sorso di ossigeno contro l'inquinamento

18-11-2019 | Estero

Come ottenere un po' di ristoro nella città più inquinata...

Venezia: l'acqua alta "salva" le vigne

18-11-2019 | News

Nella laguna di Venezia l'acqua alta sembra aver finora risparmiato...

Relais&Chateaux in Italia sceglie dimore legate al mondo del vino

15-11-2019 | Trend

Entrambe le due new entry italiane nella catena Relais&Chateaux per...

Dazi Usa: risoluzione bipartisan alla Camera per la tutela delle aziende

15-11-2019 | News

La Commissione Agricoltura della Camera dei deputati ha approvato, con...

A lezione di cucina nel Castello di Padernello

15-11-2019 | Itinerari

Lezioni di cucina per trasformare in ricette deliziose gli scarti...

Al via le tappe estere del progetto europeo “Enjoy European Quality Food”

14-11-2019 | News

Dopo la conferenza stampa di inaugurazione di Milano lo scorso...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection