Studi e Ricerche

L'ultimo rapporto di Zenith Global "Zero Alcohol Drink del 2019" prevede una crescita delle vendite di quasi il 10% all'anno nei prossimi cinque anni. Zenith Global stima il mercato europeo a € 5,9 miliardi nel 2018. Ciò porterebbe il valore 2023 a € 9,3 miliardi.

"Il Regno Unito dovrebbe raggiungere il tasso di crescita più alto con un +30% all'anno, ma la Germania dovrebbe essere la prima a raggiungere 1 miliardo di litri entro il 2023", commenta Richard Hall, presidente di Zenith Global.

Il Rapporto rileva il predominio dell'Europa occidentale sia in termini di volume che di valore, raggiungendo quote superiori all'80%. Sono quattro i fattori chiave per la crescita: l'attenzione dei consumatori per la salute e il benessere; un crescente allontanamento culturale dall'alcol; i progressi tecnici nel miglioramento del gusto; le azioni del marketing per favorire le occasioni di consumo. Ad esempio, le bevande alcoliche 'zero' sono state commercializzate in Germania come bevande sportive isotoniche disponibili presso i distributori automatici. Un'altra campagna pubblicitaria più ampia ha promosso le bevande senza alcol negli uffici.

"Le bevande 'alcol zero' sono passate da un compromesso riluttante a un impegno positivo. Tra i migliori ci sono i prodotti con il supporto di grandi marchi e la piena equivalenza del gusto o sfidanti innovatori con forti credenziali etiche - continua Richard Hall -. Queste bevande offrono un'importante opportunità di mercato nei prossimi anni, sia nei paesi in cui sono già presenti, sia nelle regioni in cui devono ancora diventare significative. Questo è particolarmente vero nei mercati in cui i volumi di consumo di alcolici sono statici o in calo".

 

Qatar Duty Free acquisisce il monopolio di vendita degli alcolici

01-03-2024 | Estero

Qatar Duty Free ha annunciato l'acquisizione completa di Qatar Distribution...

Whiskey re dell’export di spirits Usa con una quota del 63%

01-03-2024 | Estero

Whiskey sul podio delle esportazioni di spirits americane, con una...

Grandi Borgogna: per acquistarli in Norvegia fino a un mese davanti al negozio in tenda

29-02-2024 | Trend

I norvegesi più appassionati di vini di Borgogna anche quest’anno...

Maxi furto di vini di pregio in Borgogna

29-02-2024 | Arte del bere

Un dipendente di una casa vinicola della Borgogna è sospettato...

Approvato il Ddl sull'imprenditoria giovanile nel settore agricolo

29-02-2024 | Normative

Il Senato ha dato il suo via libera definitivo al...

Via libera definitiva al Regolamento sulle IG: ecco tutte le novità per la Dop economy

29-02-2024 | News

Il nuovo regolamento sulle Indicazioni geografiche dell'Unione europea di vini...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.