Normative

Gli aggiornamenti di leggi e decreti che riguardano il mondo dei vini, degli spiriti e degli aceti

Si segnala la pubblicazione delle Istruzioni operative n. 53 con cui AGEA Ufficio monocratico ha definito, per la campagna di riferimento 2020/2021, le modalità per l’accesso, l’ammissibilità, il finanziamento ed il pagamento, nonché i relativi criteri istruttori, per la misura OCM investimenti. In allegato la nota Agea istruzioni_53_16giugno2020.PDF

Le Regioni e le Province autonome possono adottare i necessari provvedimenti attuativi per l’applicazione della misura, individuando i criteri di priorità, condizioni di ammissibilità e tempistiche.

Il termine per la presentazione delle domande di aiuto è fissato dal DM n.3843 del 3 aprile 2019 alla data del 15 novembre del 2020.

In relazione a quanto previsto nei rispettivi provvedimenti regionali, il richiedente dichiara all’atto della presentazione della domanda di aiuto la modalità prescelta per l’erogazione dell’aiuto:

  • Per i progetti annuali: richiesta di pagamento a collaudo, con impegno alla presentazione della domanda di pagamento saldo, a conclusione del progetto, alla data del 31 agosto 2021 o il termine previsto in ambito regionale se anticipato;
  • Per i progetti biennali: richiesta di pagamento a collaudo oppure richiesta di pagamento anticipato, previa presentazione di polizza fideiussoria, con impegno alla presentazione della domanda di pagamento saldo, al netto dell’anticipo percepito, alla data del 15 luglio 2022 o il termine previsto in ambito regionale se anticipato.

Il beneficiario può presentare, telematicamente, l’istanza di rinuncia all’aiuto a far data dal 16 novembre 2020.

Si segnala che per le domande di aiuto ammesse al finanziamento, i progetti devono essere realizzati e conclusi inderogabilmente entro i seguenti termini:

  • Nell’ambito delle regioni che hanno assunto la delega per le attività afferenti l’istruttoria ed i controlli delle domande di pagamento saldo:
  1. Gli investimenti di durata annuale dovranno essere realizzati entro e non oltre il 31 agosto 2021;
  2. Gli investimenti di durata biennale dovranno essere realizzati entro e non oltre il 15 luglio 2022.

Le Regioni/PA rispetto ai suddetti termini nazionali possono prevedere date anticipate;

  • Nell’ambito delle Regioni/PA che non hanno assunto la delega per le attività afferenti l’istruttoria ed i controlli delle domande di pagamento saldo:
  1. Gli investimenti di durata annuale dovranno essere realizzati entro e non oltre il 15 luglio 2021;
  2. Gli investimenti di durata biennale dovranno essere realizzati entro e non oltre il 15 luglio 2022.

Le domande di pagamento anticipo, la cui liquidazione deve avvenire nell’esercizio finanziario 2021 corredate dalla apposita polizza fidejussoria, potranno essere presentate a far data dal 1° marzo 2021 ed entro e non oltre la data del 31 agosto 2021.

Le domande di pagamento anticipo, la cui liquidazione deve avvenire nell’esercizio finanziario 2022 correlate dalla apposita polizza fidejussoria, potranno essere presentate a far data dal 1° novembre 2021 ed entro e non oltre 30 aprile 2022.

Le Regioni/PA, rispetto ai suddetti termini, possono stabilire scadenze anticipate.

Nell’ambito delle Regioni che hanno assunto delega per l’istruttoria delle domande di pagamento a saldo e relativi controlli in loco, i termini ultimi per la presentazione delle domande di pagamento a saldo sono disposti inderogabilmente:

  1. Investimenti progetti annuali 2020/2021 il 31 agosto 2021;
  2. Investimenti progetti biennali 2020/2021 il 15 luglio 2022.

Le Regioni/PA potranno prevedere termini anticipati rispetto a quelli nazionali.

Nell’ambito delle Regioni che non hanno assunto delega per l’istruttoria delle domande di pagamento a saldo e relativi controlli in loco, i termini ultimi per la presentazione delle domande di pagamento a saldo sono disposti inderogabilmente:

  1. Investimenti progetti annuali 2020/2021 il 15 luglio 2021;
  2. Investimenti progetti biennali 2020/2021 il 15 luglio 2022.

Infine, si ricorda che la rettifica di una domanda di pagamento saldo può essere effettuata solo entro i termini di scadenza di presentazione delle domande di pagamento saldo.

Si allega copia del testo delle istruzioni operative, mentre è possibile scaricare i documenti allegati dal seguente link:

https://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=55789204&idpage=6594156&indietro=Home

CsC, la risalita del PIL italiano nel 2021 più forte delle attese (+6,1%)

17-10-2021 | News

Quale economia italiana all'uscita dalla crisi? È la domanda a...

Cantine, donne e lavoro. Micaela Pallini a Rai News

17-10-2021 | News

Chimica per formazione e imprenditrice per scelta, Micaela Pallini guida...

Ismea, export vino naviga verso i 7 mld di euro a fine anno

17-10-2021 | Studi e Ricerche

L’Italia del vino cavalca appieno la tumultuosa ripresa della domanda...

Asta benefica del Barolo en primeur: appuntamento il 30 ottobre

15-10-2021 | Arte del bere

Sul modello in voga in Francia già da tempo, ma...

L'Italia del vino sotto la lente: ricerca della Rome Business School

15-10-2021 | Studi e Ricerche

Conferma del primato mondiale nella produzione. "Ritorno alla vigna" da parte...

Vigneti di montagna in Valle Camonica

15-10-2021 | Itinerari

In Valle Camonica, nota in tutto il mondo per le sue straordinarie...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.