News

Il Chianti in versione Mandarina: dopo un lungo iter burocratico, il marchio vino Chianti docg è stato registrato in caratteri cinesi e verrà utilizzato per le etichette esportate in Oriente. La traslitterazione, spiega una nota, ha una fonetica molto simile all'originale, e si pronuncia 'Shiandi'. Nella sua traduzione, il marchio ha un significato positivo. Il primo dei tre caratteri che compongono la parola Shiandi è infatti utilizzato per indicare un'attività a favore di terzi, il secondo rappresenta la pace, e il terzo rappresenta invece le radici di un fiore.

"E' un passo epocale per il marchio - commenta il presidente del consorzio vino Chianti, Giovanni Busi - che sancisce il radicamento nel mercato cinese. Grazie ad un intenso lavoro di promozione, il vino Chianti docg è amato e da oggi sarà ancora più apprezzato in un paese che conta 1,3 miliardi di persone, con un mercato dalle potenzialità enormi". Per Busi, "con questa registrazione abbiamo realizzato uno step importante del nostro progetto a lungo termine  di internazionalizzazione a favore delle imprese toscane. Le aziende associate interessate all'utilizzo sulle proprie etichette ne potranno fare richiesta direttamente al consorzio".

I gioielli nascosti della Garfagnana, da Barga a Castiglione, assaporando il Candia

23-08-2019 | Itinerari

Borghi medievali, corsi d’acqua spumeggianti, foreste selvagge, colline e picchi...

Addio a Lapo Mazzei, protagonista del Chianti Classico

22-08-2019 | News

All’età di 94 anni si è spento, nella sua tenuta...

L'assenzio di Pontarlier ottiene l'indicazione geografica

21-08-2019 | Arte del bere

L'assenzio di Pontarlier ha ottenuto l'etichetta di indicazione geografica per...

Complessità, acidità e tannini: in Uk la bevanda analcolica con 20 botaniche per accompagnare cibi gourmet

21-08-2019 | Trend

La britannica Nine Elms ha lanciato No.18, una bevanda senza alcool...

In Usa nasce Spirits United, piattaforma online per migliorare e promuovere l'industria delle bevande alcoliche

21-08-2019 | Estero

Il Distilled Spirits Council ha lanciato Spirits United, una piattaforma...

Aumento dell'Iva: cosa rischiano le aziende del vino

20-08-2019 | News

Uno degli elementi in discussione, durante queste giornate di crisi...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection