News

Uno o due bicchieri di alcol al giorno proteggono il cuore di chi e' stato colpito da ictus o infarto, secondo quanto emerge da uno studio pubblicato su Journal of the American College of Cardiology dai ricercatori italiani dell'Universita' Cattolica di Campobasso guidati da Simona Costanzo.

La ricerca, condotta su 16.351 soggetti che erano stati colpiti, in precedenza, da ictus, infarto o altri disturbi vascolari ischemici, ha dimostrato che i pazienti che consumavano uno o due bicchieri di alcol al giorno correvano un rischio inferiore del 20% di sviluppare nuovi disturbi cardiaci.

''Lo studio dimostra che un consumo moderato di alcol giova alle persone che sono state colpite da infarto o ictus - spiega Costanzo -. Assumerlo regolarmente infatti riduce sia il pericolo di incorrere in nuove patologie vascolari, sia le altre cause di mortalita' in generale''.

fonte: www.asca.it

British Airways, acquisti di vino con i punti acquisiti grazie ai voli

29-09-2022 | Estero

British Airways sta lanciando una nuova enoteca online nell'ambito di...

Il Consorzio Chianti Rufina rinnova presidenza e consiglio direttivo

29-09-2022 | Arte del bere

L'8 settembre si è tenuta l’Assemblea plenaria del Consorzio Chianti...

Nutriscore: nuovo studio analizza le carenze dell’algoritmo

29-09-2022 | Studi e Ricerche

Il sistema Nutriscore, un’etichetta alimentare che assegna punteggi nutrizionali ai...

Gite fuori porta sulla montagna lombarda

29-09-2022 | Itinerari

La montagna lombarda con l’arrivo della primavera offre la possibilità...

Modificato il disciplinare, nasce la Doc Rimini

28-09-2022 | Normative

Nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 27 settembre 2022 è stato pubblicato...

Un whisky speciale per i 60 anni di 007

27-09-2022 | Arte del bere

Un whisky speciale per i 60 anni di 007. Una...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.