News

Sandro Gini, enologo, classe 1958, è il nuovo presidente del Consorzio Tutela Vino Soave per il mandato 2018/2020. E’ stato eletto all’unanimità dal nuovo consiglio insediato nel mese di maggio composto da Teresa Bacco, Attilio Carlesso, Massimo Ferro, Paolo Fiorini, Sandro Gini, Matteo Inama, Massimo Meneghello Canoso, Federico Molinarolo, Maria Patrizia Niero, Laura Rizzotto, Massimino Stizzoli, Alessandra Tessari, Gaetano Tobin, Bruno Trentini, Giovanni Verzini. Ad affiancare il presidente sono stati eletti in qualità di vice Maria Patrizia Niero e Massimino Stizzoli, mentre il collegio sindacale sarà guidato da Stefano De Grandis con il supporto di Andrea Bianchi e Esterino Buoso. Sandro Gini subentra ad Arturo Stocchetti, storico presidente che ha guidato la denominazione negli ultimi 14 anni.

Nella sua dichiarazione di insediamento Gini ha ringraziato Stocchetti per il grande lavoro fatto sul fronte della tutela e della valorizzazione della Doc e ha inoltre rimarcato come responsabilità e nuove sfide siano le parole chiave che guideranno l’azione consortile dei prossimi tre anni. Le responsabilità sono quelle legate alle quasi 3.000 piccole aziende viticole distribuite su un territorio di quasi 7.000 ettari di vigneto, dove tutte le operazioni vengono fatte manualmente in areali collinari spesso molto difficili da lavorare, al limite della viticoltura eroica. Un sistema produttivo unico caratterizzato da una vocazione produttiva ben definita e da una chiara coerenza espressiva. Piccole aziende e cantine cooperative sono chiamate oggi a fare scelte più concrete perché questo sistema produttivo possa continuare a remunerare con profitto tanta fatica e tanti investimenti.

Le sfide sono quelle dei mercati dove proporre finalmente un Soave arricchito di nuovi valori contando sull’unicità di un territorio, a partire dalle 33 nuove unità geografiche aggiuntive proposte, ritrovando l’entusiasmo e lo spirito costruttivo che ha consentito al Soave di diventare un punto di riferimento per stile ed organizzazione produttiva. La Soave Preview dal 17 al 20 maggio sarà l’occasione per il nuovo presidente e il rinnovato consiglio di condividere con stampa e buyer i nuovi progetti di tutela e valorizzazione della denominazione.

 

Brexit: anche in caso di no-deal nessun dazio sul vino italiano

18-06-2019 | News

Il tema della Brexit è stato al centro ieri,nella sede...

A Milano una vigna urbana da 200 metri vicino alla Fondazione Prada

18-06-2019 | Trend

Anche Milano avrà la sua vigna urbana. Sui tetti di...

Il rosé più caro al mondo? È firmato da Brad Pitt e Angelina Jolie

18-06-2019 | Trend

Muse de Miraval, etichetta della super coppia hollywoodiana (a dire...

Ukraina: aumenta l'unità minima di prezzo per le bevande alcoliche

17-06-2019 | Estero

Il governo ucraino intende introdurre un incremento dell’unità minima di...

Tornano gli eventi e i corsi di ICE-Agenzia “I love ITAlian wines” per la promozione del vino italiano in Cina

14-06-2019 | News

Ritorna a Pechino la 19a edizione del corso “ITAlian Wine & Spirit” che...

Investimenti nella filiera agroalimentare: domande a Ismea per 338 milioni di euro

14-06-2019 | News

Ismea ha pubblicato i risultati del bando per il sostegno agli...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection