News

Un totale di 740 HNWI (High Net Worth Individuals) in Cina - coloro che hanno un patrimonio di almeno 10 milioni di RMB (1,45 milioni di dollari), compresi 38 SHNWI con un patrimonio di oltre 100 milioni di RMB (14,5 milioni di dollari) - hanno identificato i loro marchi di alcolici e vini preferiti nel rapporto annuale Hurun. L'età media degli intervistati è di 36 anni, mentre il 46% degli HNWI intervistati ha meno di 30 anni. Dal nuovo rapporto emerge chiaramente che il raffreddamento dell'economia globale e la pandemia non hanno intaccato lo stile di vita e la spesa. Infatti, come afferma il CEO di Hurun Report, i super ricchi cinesi sono "più fiduciosi sull'economia di quanto ci si aspettasse", raggiungendo il livello più alto degli ultimi 10 anni. Anche il loro senso di benessere ha raggiunto i massimi da 10 anni a questa parte.

Ancora una volta i vini più apprezzati sono le grandi etichette di Bordeaux e Borgogna, per gli spirits i whisky invecchiati e il cognac.

Buone notizie anche per vini e liquori da collezione: secondo Hurun, il vino e gli alcolici sono la terza categoria preferita, dopo i gioielli e gli orologi, per quanto riguarda i collezionisti.

Il rapporto pubblicato da Hurun all'inizio di marzo mira a rivelare il cambiamento degli stili di vita, delle abitudini di consumo e delle percezioni dei marchi degli HNWI cinesi.

Secondo Hurun, il numero di HNWI con un patrimonio totale di 10 milioni di RMB in Cina ha raggiunto i 2,06 milioni nel 2021, mentre il numero di UHNWI (ultra-HNWI con disponibilità superiori ai 30 milioni di dollari) con un patrimonio totale di 100 milioni di RMB ha raggiunto le 133.000 unità.

Usa: in arrivo una strategia nazionale per ridurre gli sprechi alimentari e migliorare il riciclo

20-06-2024 | Estero

Il 12 giugno 2024, la Food and Drug Administration (Fda)...

La Thailandia rivede la legge sul controllo degli alcolici

20-06-2024 | Arte del bere

Il 12 giugno 2024, un Comitato dell'Assemblea Nazionale della Thailandia...

Vino: Lollobrigida soddisfatto per la chiusura della procedura di notifica belga all’Ue

19-06-2024 | News

Il ministro dell'Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco...

La Russia minaccia di applicare dazi del 200% sul vino di alcuni paesi europei

19-06-2024 | Estero

Il governo russo ha minacciato di imporre una tariffa del...

Assemblea generale di spiritsEUROPE a Roma: impegno contro gli abusi, no al proibizionismo

18-06-2024 | News

Ha preso il via oggi a Roma l’Assemblea Generale di spiritsEUROPE...

Via libera Ue alla Nature Restoration Law, il regolamento sul ripristino delle aree naturali

18-06-2024 | News

Il Consiglio dell’Unione Europea, l’istituzione che riunisce i ministri dei...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.