News

Tredici eventi in nove Paesi e una doppia chiusura orientale per il Roadshow del Vinitaly, che terminerà il suo percorso domani, giovedì 23 febbraio, in Corea del Sud dopo aver fatto tappa in Giappone nella giornata di ieri.

“Vinitaly ha investito molto in una campagna di incoming che sarà molto utile per il vino italiano. Un percorso parallelo di crescita, quello del settore e della propria manifestazione di riferimento, che stiamo implementando ulteriormente con l'obiettivo di attrarre nel medio periodo sempre più operatori esteri alla rassegna a Verona e di sostenere le aziende sui mercati sempre più caratterizzati da una forte competitività” ha dichiarato il presidente di Veronafiere, Federico Bricolo. Veronafiere si è occupata dell'organizzazione insieme alle Ambasciate e Ice-Agenzia. Il Roadshow del Vinitaly ha abbracciato ben tre continenti e una buona fetta del volume di vino esportato nel 2022. Tra Tokyo e Seul sono molteplici i distributori e gli importatori che partecipano all'evento. D'altronde in Corea del Sud si è registrato un +123% del vino italiano esportato mentre il Giappone si è imposto come uno dei mercati maggiormente in crescita superando addirittura la Cina.

Per il centenario Oiv lancia un concorso fotografico sul cambiamento climatico

24-05-2024 | News

Nell’ambito del Centenario dell’OIV e dell’Anno internazionale della vigna e...

Cina, la lenta avanzata dei wine bar

24-05-2024 | Trend

Continua la crescita dei bar in Cina. La “Guida ai...

Scoperte in una cantina austriaca ossa di mammut di 40mila anni fa

24-05-2024 | Trend

Un viticoltore austriaco ha fatto una scoperta spettacolare durante i...

Centenario per Martinotti, il padre della spumantizzazione italiana

24-05-2024 | Arte del bere

Sono in molti a ritenere che Federico Martinotti non abbia...

Emanuele Orsini eletto nuovo Presidente di Confindustria

24-05-2024 | News

L'imprenditore emiliano Emanuele Orsini, attivo nei settori dell'edilizia in legno...

Prezzi delle bevande alcoliche in Canada: la risposta del board dell’Ontario ai produttori

22-05-2024 | News

La Lcbo (Liquor Control Board of Ontario) ha preso atto...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.