News

I vini pregiati sono - ormai esistono prove inconfutabili - un ottimo investimento. Proprio per questo rischiano di diventare preda di malintenzionati. Una mega truffa stile "schema Ponzi" è stata recentemente scoperta negli Stati Uniti. Una società chiamata Bordeaux Cellars offriva agli investitori la possibilità di guadagnare alti rendimenti facendo prestiti garantiti da rare bottiglie dei migliori vini del mondo, tra cui le più iconiche etichette francesi. Tuttavia, i rendimenti erano "troppo belli per essere veri", secondo i documenti del tribunale depositati a New York dal procuratore distrettuale Breon Peace. I documenti del tribunale sostengono che Bordeaux Cellars in realtà non possedeva molti dei vini in garanzia.

Uno schema Ponzi - che prende il nome dal famigerato truffatore del 1920 Charles Ponzi - ha lo scopo di attirare continuamente gli investitori e usare il loro denaro per pagare gli interessi ai precedenti investitori. In questo caso tutti i pagamenti si sono bruscamente fermati nel febbraio 2019, mandando gli investitori nel panico. "A differenza del vino pregiato che pretendevano di possedere, le bugie degli imputati agli investitori non sono invecchiate bene", ha scritto Peace.

Si presume che i due truffatori al vertice dello "schema" abbiano truffato gli  investitori per un controvalore di 99,4 milioni di dollari: lo schema Ponzi dei vini pregiati è durato da giugno 2017 a febbraio 2019.

Pubblicato regolamento su indicazioni geografiche

23-04-2024 | Normative

Sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 23 aprile 2024 è...

All’Accademia dei Georgifili si celebra il centenario di Oiv

23-04-2024 | Arte del bere

Festa a Firenze per i 100 di vita dell'Organizzazione internazionale...

Il labirinto della vite: un viaggio sensoriale nell'enologia e nell'arte

23-04-2024 | Arte del bere

Nel cuore dei comuni di Bassiano, Sezze e Sermoneta, la...

Aumento delle accise sul vino in Russia: come influirà sui prezzi al consumo?

23-04-2024 | Estero

L'aumento delle accise sui prodotti vinicoli in Russia non dovrebbe...

Sughero vs vite: un dibattito sulla sostenibilità delle chiusure nel mondo del vino

23-04-2024 | Studi e Ricerche

L'uso dei sugheri rispetto alle chiusure a vite nel mondo...

Rinviata a luglio 2025 l'entrata in vigore delle nuove normative Eaeu sul vino

23-04-2024 | Normative

L'entrata in vigore delle nuove normative tecniche dell'Unione economica eurasiatica...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.