News

La notizia della sospensione dei dazi Usa, che tanto ha danneggiato l'export del made in Italy, è sicuramente un'ottima notizia. C'è da sperare che i 4 mesi di sospensione portino ad una eliminazione definitiva.

Il primo effetto dell'intesa Ue-Usa è stato una decisa effervescenza degli ordini da parte degli importatori statunitensi che intendono fare magazzino. Il problema che si trovano ad affrontare i produttori è però la difficoltà a trovare container liberi a causa della congestione del traffico in questo periodo. 

Di questo e delle misure da mettere in atto per consolidare la ripresa una volta che si sia superata la pandemia parla Micaela Pallini, presidente Gruppo Spiriti di Federvini. Qui il video.

Photo by Dominik Lückmann su Unsplash

 
 
 

Tutti al FestiValle

30-07-2021 | Itinerari

Dal tramonto all'alba, tra ulivi e mandorli secolari immersi tra...

Agroalimentare: recepita la direttiva contro le pratiche commerciali sleali

30-07-2021 | News

È stato approvato  in Consiglio dei Ministri, su proposta del...

Quattro drink estivi che sanno di Monferrato

30-07-2021 | Arte del bere

Quattro cocktail dal sapore autentico, una drink list che omaggi il #monferratoautentico. Le...

Ecco la prossima Pac, spiegata punto per punto

30-07-2021 | News

Sono state diramate, nei giorni scorsi, le prime versioni dei...

Ristrutturazione e riconversione dei vigneti: scadenza spostata al 2 agosto

30-07-2021 | Normative

Con la nota n. 53778 del 29 luglio 2021 di...

Flessibilità Ocm vino: la filiera chiede proroga per la presentazione varianti

29-07-2021 | News

Conto alla rovescia per l'approvazione del decreto Mipaaf sulla Flessibilità...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.