News

04 marzo 2010

“Viviamo in un’Europa vitivinicola che ha nel patrimonio del territorio il suo valore aggiunto, occorre fare gioco di squadra per educare i consumatori, come hanno fatto i nostri nonni e i nostri padri con noi. Siamo i primi a combattere l’abuso perché è sempre sbagliato, con la consapevolezza però che bisogna evitare il proibizionismo che ha sempre generato l’effetto opposto”.

Ad affermarlo è Laberto Vallarino Gancia, presidente di Federvini, la Federazione italiana industriali produttori importatori ed esportatori di vini acquaviti liquori sciroppi ed affini, ai microfoni di ''Attenti a Pupo'' su Radio 1 Rai sul rapporto tra gli italiani e le bevande alcoliche.

“Negli ultimi 10 anni in Italia si sono dimezzati i consumi di bevande alcoliche – ha proseguito il portavoce dei produttori italiani di vino e spirits – si beve meno ma meglio. C’è molta più attenzione al territorio, ai produttori e alle marche; c’è un consumatore che è attento e cerca un prodotto che lo soddisfi più che a una bevuta quotidiana...”.

Barolo e Amarone i più conosciuti dai cinesi ma il primato della popolarità va alla Ferrari

18-09-2018 | Estero

Il marchio italiano più conosciuto dai cinesi? Resta la Ferrari...

Vini Doc Sicilia a quota 50 milioni di bottiglie

18-09-2018 | Trend

I 50 milioni di bottiglie prodotte da gennaio a luglio...

“No Italy, no Cocktail”: i bartender americani alla scoperta della tradizione italiana

17-09-2018 | News

Nel 2018, l’Agenzia ICE – Istituto per il Commercio Estero...

Centinaio: accordo con Alibaba per vendere ai cinesi il vero made in Italy

15-09-2018 | News

Un accordo con il gigante dell'ecommerce Alibaba per dedicare una...

I Supertuscan come una Bamboo di Gucci? "Vino pret-à-porter", trucchi e consigli per tutte le wine lover

14-09-2018 | Arte del bere

Esce  in libreria  per Rizzoli Illustrati "Vino pret-à-porter" di Francesca Negri...

Tailandia: slitta a marzo 2019 l’entrata in vigore del nuovo certificato di analisi

14-09-2018 | Normative

La Tailandia richiede un nuovo certificato di analisi che deve...

© 2018 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori, Esportatori ed Importatori di Vini, Vini Spumanti, Aperitivi, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed Affini

Please publish modules in offcanvas position.