News

Prima i dazi americani che hanno colpito le vendite sul primo mercato d'esportazione, poi il lockdown, infine le limitazioni ai locali per ridurre i rischi di contagio. Per i produttori di spiriti italiani il 2020 è decisamente un anno nero: nel 2020 stimano perdite intorno al 50 per cento. Lo rileva ancora una volta, in un'intervista a Linkiesta, Micaela Pallini, Presidente del Gruppo Spiriti di Federvini. "Non è giusto criminalizzare chi beve un cocktail - spiega Pallini -. Se la movida fosse stata controllata meglio ne avremmo beneficiato tutti. Non c’erano troppi spritz, c’erano pochi controlli. Da parte delle istituzioni è mancato un sistema preventivo serio sulle riaperture". Oltre ai mancati consumi nell'horeca sono crollate anche le vendite nei duty free: "quest’anno il settore del duty free è completamente morto. Dicono che il mercato potrebbe tornare ai livelli pre-Covid nel 2023-2024. Non sappiamo cosa ci aspetta. Dopo tutti i soldi investiti in questi anni, è come se avessimo gettato un patrimonio alle ortiche". Le richieste di aiuto al governo per un settore che vale 4,3 miliardi, finora sono rimaste inascoltate: "Avevamo chiesto il rinvio dei pagamenti, ma nulla di fatto". Nessun segnale nemmeno alla proposta di abolire il contrassegno fiscale di Stato.

Qui il testo integrale dell'intervista.

Regno Unito: le accise sull'alcool potrebbero essere radicalmente riviste

21-10-2021 | Estero

Il Sunday Times ha reso noto che il cancelliere del...

Carenza di camerieri? Il Giappone li rimpiazza con i robot

20-10-2021 | Estero

Come molti paesi, il Giappone soffre attualmente di una carenza...

Il futuro delle enoteche: mercato, turismo e digitalizzazione

20-10-2021 | Arte del bere

A Vinitaly Special Edition 2021 arriva forte e chiaro il...

DG Grow lancia una survey su norme Ue, Iva e accise. Ecco come partecipare

20-10-2021 | News

La DG Grow ha lanciato un'indagine sulle esigenze, le esperienze...

Farm to Fork, De Castro: passi avanti su tracciabilità e sostenibilità

20-10-2021 | News

"Adesso possiamo dirlo, il Parlamento rimette al centro della Strategia...

Vini DOC e DOCG Frascati superiore verso la modifica temporanea dei disciplinari di produzione

20-10-2021 | Normative

Nella Gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana del 19 ottobre 2021 è stata...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.