News

Prima i dazi americani che hanno colpito le vendite sul primo mercato d'esportazione, poi il lockdown, infine le limitazioni ai locali per ridurre i rischi di contagio. Per i produttori di spiriti italiani il 2020 è decisamente un anno nero: nel 2020 stimano perdite intorno al 50 per cento. Lo rileva ancora una volta, in un'intervista a Linkiesta, Micaela Pallini, Presidente del Gruppo Spiriti di Federvini. "Non è giusto criminalizzare chi beve un cocktail - spiega Pallini -. Se la movida fosse stata controllata meglio ne avremmo beneficiato tutti. Non c’erano troppi spritz, c’erano pochi controlli. Da parte delle istituzioni è mancato un sistema preventivo serio sulle riaperture". Oltre ai mancati consumi nell'horeca sono crollate anche le vendite nei duty free: "quest’anno il settore del duty free è completamente morto. Dicono che il mercato potrebbe tornare ai livelli pre-Covid nel 2023-2024. Non sappiamo cosa ci aspetta. Dopo tutti i soldi investiti in questi anni, è come se avessimo gettato un patrimonio alle ortiche". Le richieste di aiuto al governo per un settore che vale 4,3 miliardi, finora sono rimaste inascoltate: "Avevamo chiesto il rinvio dei pagamenti, ma nulla di fatto". Nessun segnale nemmeno alla proposta di abolire il contrassegno fiscale di Stato.

Qui il testo integrale dell'intervista.

Al via il Festival della Dieta Mediterranea, pratica virtuosa e “miglior risposta al Nutriscore”

20-05-2022 | News

Prende il via il Festival nazionale della Dieta Mediterranea, con una...

Mariacristina Castelletta nuovo presidente del Consorzio Alta Langa

19-05-2022 | Arte del bere

Cambio della guardia ai vertici del Consorzio Alta Langa: il...

Week end in rosa sul lago di Garda

19-05-2022 | Itinerari

Ritorna anche quest’anno l’atteso appuntamento con Chiaretto di Bardolino in Cantina:...

Bordeaux 2021 en primeur: previsto un calo della domanda

18-05-2022 | Arte del bere

Secondo Liv-ex oltre il 71% dei commercianti internazionali ha dichiarato...

Usa, i Millennials apprezzano sempre di più il vino a basso contenuto di alcol

17-05-2022 | Trend

Il valore della categoria del vino a basso contenuto alcolico...

Colpire il vino nelle ritorsioni commerciali, una perdita di 340 milioni di dollari all'anno

17-05-2022 | News

Nell'articolo "Vino: il sacco da boxe nella rappresaglia commerciale" pubblicato...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.