News

E' stata resa nota la lista dei prodotti iteressati dai dazi Usa, come anticipato ieri. In particolare, "liqueurs and cordials" importati da Germania, Irlanda, Italia, Spagna o Regno Unito sono soggetti a dazi all'importazione supplementari del 25% ad valorem.

La nota precisa che l'elenco dei prodotti soggetti a dazi addizionali è fornito a solo scopo informativo. La copertura definitiva del prodotto sarà determinata dalle modifiche all'HTSUS che USTR pubblicherà in un avviso del prossimo registro federale. La data di entrata in vigore dei dazi addizionali è il 18 ottobre 2019.

“Il mercato americano rappresenta un mercato in grande espansione per i nostri spiriti” ha dichiarato Sandro Boscaini, Presidente di Federvini. “Basti pensare che tra il 2017 e il 2018 l’export in USA è cresciuto di circa il 45%. Un mercato che ogni anno dimostra di apprezzare sempre di più i nostri prodotti, fatti di cultura, storia e tradizione”. 

Secondo Federvini, i dazi freneranno in maniera netta tutto il settore, oggi sempre più votato ai mercati esteri. “Auspichiamo” ha proseguito Boscaini “che vengano immediatamente riprese le trattative a favore del commercio libero, per un mercato trasparente che premi la qualità”. 

Scarica la lista per vedere tutti i prodotti interessati.

expvinistatiuniti

expvinistatiuniti

Vini, spiriti e aceti, positivo il bilancio 2022 ma cautela su prospettive 2023

02-12-2022 | News

In attesa di un 2023 per il quale gli organismi...

Comitato misto Italia-Francia-Spagna sul vino: la Ue ci ascolti sulle nuove etichette

02-12-2022 | News

Riunito a Roma il Comitato misto franco-spagnolo-italiano per il settore...

Lollobrigida: il governo si impegnerà a snellire la burocrazia per la filiera vino-spiriti

02-12-2022 | News

"Il 2022 è stato un anno complesso, cominciato sotto i...

L’elenco Masaf dei Laboratori designati all'analisi di prodotti biologici

01-12-2022 | Normative

Il ministero delle Politiche agricole ha pubblicato l'elenco dei Laboratori designati...

Enoturismo: a Montalcino, in estate presenze a +20% sul pre-Covid

01-12-2022 | Itinerari

“La scorsa estate Montalcino è tornata a essere il feudo...

Accordo di libero scambio Ue-Australia: si rischia l’inciampo sul Prosecco

30-11-2022 | News

I negoziati tra Unione Europea e Australia per un accordo...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.