News

E' stata resa nota la lista dei prodotti iteressati dai dazi Usa, come anticipato ieri. In particolare, "liqueurs and cordials" importati da Germania, Irlanda, Italia, Spagna o Regno Unito sono soggetti a dazi all'importazione supplementari del 25% ad valorem.

La nota precisa che l'elenco dei prodotti soggetti a dazi addizionali è fornito a solo scopo informativo. La copertura definitiva del prodotto sarà determinata dalle modifiche all'HTSUS che USTR pubblicherà in un avviso del prossimo registro federale. La data di entrata in vigore dei dazi addizionali è il 18 ottobre 2019.

“Il mercato americano rappresenta un mercato in grande espansione per i nostri spiriti” ha dichiarato Sandro Boscaini, Presidente di Federvini. “Basti pensare che tra il 2017 e il 2018 l’export in USA è cresciuto di circa il 45%. Un mercato che ogni anno dimostra di apprezzare sempre di più i nostri prodotti, fatti di cultura, storia e tradizione”. 

Secondo Federvini, i dazi freneranno in maniera netta tutto il settore, oggi sempre più votato ai mercati esteri. “Auspichiamo” ha proseguito Boscaini “che vengano immediatamente riprese le trattative a favore del commercio libero, per un mercato trasparente che premi la qualità”. 

Scarica la lista per vedere tutti i prodotti interessati.

expvinistatiuniti

expvinistatiuniti

Confindustria: caduta del Pil al 6% - Ecco i possibili effetti del piano straordinario Ue

31-03-2020 | News

Economia italiana colpita al cuore. Uno shock imprevedibile ha colpito l’economia...

Agea proroga termine presentazione domande autorizzazioni nuovi impianti

31-03-2020 | Normative

Si informa che, con circolare n. 23775 del 30 marzo...

Moratoria di legge ex Articolo 56 DL 18/2020: le risposte del MEF

31-03-2020 | Normative

Il MEF ha pubblicato (al seguente link) alcuni chiarimenti in...

Covid-19: riepilogo normativa in vigore al 30 marzo 2020

31-03-2020 | News

In allegato il documento di riepilogo della normativa adottata sia...

La Francia riconosce formalmente i "vini naturali"

30-03-2020 | Estero

 In Francia i vignaioli naturali, al termine di una battaglia...

Ismea, a rischio esportazioni per quasi un miliardo di euro

30-03-2020 | News

Il susseguirsi degli eventi conseguenti al diffondersi del Covid-19 in...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection