News

Il vino italiano sara' fra i motori della ripresa dell'export nazionale: lo afferma uno studio condotto dall'Area Research di Banca Mps, secondo cui il 2010 si e' aperto con ''il ritorno di un cauto ottimismo'' sui mercati, grazie a una crescita delle esportazioni del vino made in Italy di oltre l'8% sia in termini di volume che di valore. A far segnare l'incremento piu' forte sono stati i paesi non europei (+16,4%), a fronte di un recupero piu' contenuto della Ue (+2,4%). Spicca il balzo della Cina, con un incremento in valore di oltre il 70%, come conseguenza del crescente ruolo del vino nella cultura alimentare cinese. In Asia il consumo del vino aumenta ad una velocita' pari a 4 volte quella media mondiale, e tra il 2009 e il 2013 e' prevista una crescita del 25%. ''Fare sistema - afferma Bmps - mettersi insieme, attraverso ad esempio il modello delle reti di impresa, per affrontare i mercati, anche piu' lontani che presentano crescenti potenzialita' di crescita, appare una delle opzioni piu' interessanti per le imprese''. In Italia il settore vitivinicolo fattura 13,5 miliardi di euro all'anno, di cui 3,5 mld di export (la prima voce dell'export alimentare italiano), a cui si aggiungono circa 2 mld di indotto. L'Italia, con oltre 47 milioni di ettolitri, copre il 17% della produzione mondiale e circa il 30% della Ue. Spicca l'aumento delle vendite dei vini che appartengono a microaree, ottenuti da vitigni autoctoni come il Negroamaro, il Bianco di Custoza, il Morellino di Scansano. Bmps rileva una crescita dei prestiti del sistema bancario all'agricoltura, rimasta su valori positivi (+3,32% su base annua nel 2009 contro il -2,19 del totale settori produttivi) grazie anche ad un tasso di decadimento piu' basso. Oltre il 70% dei prestiti alle imprese agricole e' a medio e a lungo termine. (ANSA)

leggilo anche su www.ansa.it

Documento Italia, Francia e Spagna alla Ue contro le etichette allarmistiche sugli alcolici

31-01-2023 | News

L'Italia non è sola nella battaglia contro le etichette allarmanti...

L'industria vinicola Usa “vale” oltre 276 miliardi di dollari l'anno

30-01-2023 | Estero

WineAmerica, membro della FIVS, ha recentemente avviato un'indagine sulla superficie...

Dalle forti piogge danni ma anche sollievo ai vigneti californiani

30-01-2023 | Estero

Le recenti tempeste in California hanno causato circa 30 miliardi...

Disgelo tra Cina e Australia, saltano i super dazi sul vino?

30-01-2023 | News

I ministri del Commercio di Cina e Australia si incontreranno...

Barbera d'Asti e Vini del Monferrato: progetto genetico per affrontare le sfide del clima

26-01-2023 | Arte del bere

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato è da...

Assovini, riflettori su Messina e le sue Doc

26-01-2023 | Itinerari

Due mari, il Tirreno e lo Ionio, tre Doc, Faro...

© 2023 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.