Itinerari

Federvini consiglia i posti da visitare e gli itinerari da seguire per apprezzare ogni sfumatura dello stile di vita mediterraneo.

Sciare sotto le Tre Cime è un privilegio esclusivo, ma anche alla portata di tutti. Le Tre Cime di Lavaredo sono le montagne più ammirate delle Dolomiti Patrimonio dell’Umanità Unesco e una delle meraviglie naturali più famose al mondo. Un luogo dove tutti gli amanti della montagna e gli sciatori più appassionati desiderano poter sciare almeno una volta, ammirandone dalle piste l’imponenza e la bellezza. Il Consorzio turistico Tre Cime Dolomiti offre un’occasione unica per sciare ammirando questo incredibile paesaggio naturale.

Da Auronzo a Misurina, le localitù sciistiche perfettamente attrezzate non mancano.

Auronzo è incastonato nella splendida valle d’Ansiei e affacciato al lago di Santa Caterina, con l’area sciistica proprio alle porte del paese. In pochi minuti si raggiungono gli impianti di risalita del Monte Agudo. Due seggiovie, di cui una veloce quadriposto ad agganciamento automatico, portano a in quota, dove 15 km di piste sempre perfettamente innevate attendono sciatori di ogni capacità.

I bambini potranno imparare al Campo scuola Ansiei dotato di tappeto e baby skilift, mentre gli sciatori più esperti si divertiranno grazie ai numerosi cambi di pendenza a Pomauria, Malon e Taiarezze e sul ripido muro finale, che fa parte della pista dedicata ad Alberto Tomba, lunga 3 km. Le piste sono particolarmente ampie e offrono la possibilità di praticare tutte le specialità, tra cui xcarving, telemark e snowboard.

Misurina è a pochi chilometri, la perla delle Dolomiti. Qui si scia sul Col de Varda, una delle terrazze naturali più spettacolari delle Dolomiti, da cui si ammirano le cime più belle, dai Cadini al Sorapiss, le Tofane, il Cristallo, il Monte Rudo. 

L’esposizione a sud delle piste, assieme alla quota, dai 1.756 della partenza ai 2.106 metri del Rifugio Col de Varda, consente di sciare al sole con un manto nevoso naturale fino a fine stagione. Si può lasciare l’auto al parcheggio della seggiovia Col de Varda, sul lago di Misurina e con l’impianto di risalita arrivare in quota. 3 piste di diversa difficoltà attendono gli sciatori. Si possono scegliere le meno impegnative, la Col de Varda o la Mazzorana che regalano discese panoramiche uniche o affrontare la Pala dei francesi,una pista nera molto tecnica.

Misurina è la meta perfetta anche per chi ama lo sci di fondo, grazie a un anello di 5 km, con l’impagabile paesaggio delle Tre Cime di fronte e alle spalle il lago di Misurina. 

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

Please publish modules in offcanvas position.