Itinerari

Federvini consiglia i posti da visitare e gli itinerari da seguire per apprezzare ogni sfumatura dello stile di vita mediterraneo.

La vacanza con sosta in camper su vista vigna: è la proposta di turismo eco-sostenibile pensata dalle Donne del Vino nell’anno dedicato a Donne, Vino e Ambiente. Da luglio, molte produttrici aprono le porte delle loro cantine ai turisti in caravan e camper per offrire loro la sosta di una notte fra i vigneti. È il progetto Donne del Vino Camper Friendly creato insieme al TCI - Touring Club Italiano che mira ad avvicinare la grande enologia a chi fa turismo itinerante e, tradizionalmente, intende il viaggio come una scoperta emozionante che lo porta a diretto contatto con la natura, i territori e le persone. L’idea di unire ospitalità al femminile e camper è della donna del vino friulana Elena Roppa.

«Il concetto di ospitalità – dice la presidente delle Donne del Vino Donatella Cinelli Colombini - costituisce il punto di partenza del progetto Donne del Vino Camper Friendly che intende proporre i luoghi del vino come destinazioni privilegiate di chi fa viaggi itineranti. Per loro le Donne del Vino hanno pensato a una più ampia offerta di ecoturismo che prevede soste gratuite di una notte, sconti sullo shopping di vini e animazioni (a pagamento) da concordare direttamente con le produttrici: degustazioni all’aperto, pic nic e trekking tra le vigne».

Sono già oltre 50 le adesioni delle cantine camper friendly delle Donne del Vino: l’elenco completo si può trovare sul sito www.ledonnedelvino.com. L’iniziativa sarà divulgata anche sul sito del Touring Club Italiano e tramite una newsletter al cluster TCI riservato agli amanti del turismo itinerante. 

Nel digitale il Touring Club Italiano è forte: oltre 400 mila utenti iscritti al sito, 8 milioni di utenti unici e 22 milioni di pagine visualizzate nel 2019. Altro elemento da tenere presente è il profilo dei “followers” che corrisponde a persone di età superiore ai 35 anni, prevalentemente con famiglia e laurea.  Un identikit abbastanza vicino a quello del tipico turista del vino italiano. Infatti fra le categorie su cui si orienta la ricerca nei canali del TCI, nelle prime posizioni oltre ai viaggi, c’è il  “Food e dining”.

Tornando all’argomento caravan-camper esso costituisce il terzo tematismo, per numero di utenti registrati, fra i cluster proposti dal Touring Club Italiano, con oltre 12.000 persone che ricevono periodicamente informazioni e proposte sull’argomento. Le pagine visitate lo scorso anno sono state 800.000 e il dato è in continua crescita. 

Ismea, consuntivo export a +3,5% nel primo semestre - Vino in calo

21-09-2020 | News

Il saldo del commercio agroalimentare italiano con l'estero nel primo...

I 40 anni della prima Docg italiana, il Vino Nobile di Montepulciano

21-09-2020 | News

Quarant'anni fa. Era il 1980 quando il Ministero dell'Agricoltura e...

Ismea, con “Donne in campo” al via le agevolazioni per l’imprenditoria femminile in agricoltura

20-09-2020 | Normative

Sul sito www.ismea.it dal 15 settembre è attivo il portale per accedere...

Made Green in Italy, l'impronta ecologica dell'Aceto Balsamico di Modena in un logo

20-09-2020 | News

Non si fa trovare impreparato il sistema dell’Aceto Balsamico di...

Sostenibilità e territorio nell'Agenda 2030 del Consorzio Vini Alto Adige

20-09-2020 | Trend

In un’azione congiunta con il Centro di consulenza per la...

Post-Covid: le 5 nuove tendenze di consumo food&beverage

20-09-2020 | Studi e Ricerche

Quali saranno per il 2021 le nuove tendenze del food&beverage...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.