Itinerari

Federvini consiglia i posti da visitare e gli itinerari da seguire per apprezzare ogni sfumatura dello stile di vita mediterraneo.

Venerdì, 26 Aprile 2019

A cavallo sulla strada del Durello

di Teresa Capodimonte

Sono le suggestive vallate della Lessinia a caratterizzare il territorio interessato dalla doc Lessini Durello, a cavallo delle province di Verona e Vicenza. Nella parte veronese il territorio interessa l’alta Val d’Illasi, la Valle del Tramigna e i comuni più a nord della Val d’Alpone, mentre nel vicentino sono le vallate del Chiampo, del Leogra e dell’Agno a delimitarne i confini.

Al visitatore, proprio per la particolare morfologia di questi luoghi, si consigliano diversi tipi di approccio al territorio. Il più accattivante è sicuramente quello che porta scoprire la freschezza spumeggiante e piacevole del vino simbolo di questo territorio, il Durello, aperitivo capace di soddisfare palati esigenti e di accompagnarsi anche a pietanze corpose come il baccalà, la trota e l’anguilla.

Tutta la zona è comunque caratterizzata da bellezze storiche e ambientali di notevole interesse dai preziosi fossili di Bolca, dalle storie dei Cimbri, alle antiche vie del vino, dai misteriosi manieri medievali, fino alla novella di Luigi Da Porto che tracciò per primo la commovente storia d’amore tra Giulietta e Romeo per testimoniare questi primi 700 anni del Lessini Durello: un autentico autoctono.

Qui è possibile recarsi presso uno dei maneggi del terriotorio e iniziare uno dei tour delle ippostrade del Durello proposti dal Consorzio Ippostrade Europee. Il Consorzio è un progetto nato per offrire al pubblico più ampio possibile l'opportunità di immergersi nella bellezza di un territorio, a passo lento, in sella ad un cavallo. Nasce per offrire un connubio tra l'escursione a cavallo e la scoperta di un territorio, nei suoi aspetti enogastronomici, storici, culturali e religiosi.

Montecchio Maggiore è il punto ideale di partenza per chi intende scegliere un percorso che si inoltra nel cuore del territorio del Durello toccando i centri a più alta vocazione viticola e quindi proponendo accanto i temi architettonici e paesaggistici, anche approfondimenti sulle aziende e sui vigneti per terminare nel sito dei fossili più famosi al mondo, quello della "Pesciara" del Monte Bolca che si trova 25 km da Verona.

Per info: www.stradadelvinodurello.com

www.ippostrade.com

 

Vini, spiriti e aceti, positivo il bilancio 2022 ma cautela su prospettive 2023

02-12-2022 | News

In attesa di un 2023 per il quale gli organismi...

Comitato misto Italia-Francia-Spagna sul vino: la Ue ci ascolti sulle nuove etichette

02-12-2022 | News

Riunito a Roma il Comitato misto franco-spagnolo-italiano per il settore...

Lollobrigida: il governo si impegnerà a snellire la burocrazia per la filiera vino-spiriti

02-12-2022 | News

"Il 2022 è stato un anno complesso, cominciato sotto i...

L’elenco Masaf dei Laboratori designati all'analisi di prodotti biologici

01-12-2022 | Normative

Il ministero delle Politiche agricole ha pubblicato l'elenco dei Laboratori designati...

Enoturismo: a Montalcino, in estate presenze a +20% sul pre-Covid

01-12-2022 | Itinerari

“La scorsa estate Montalcino è tornata a essere il feudo...

Accordo di libero scambio Ue-Australia: si rischia l’inciampo sul Prosecco

30-11-2022 | News

I negoziati tra Unione Europea e Australia per un accordo...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.