Dall'estero

Il Canada aumenta le quantità consentite nelle vendite interprovinciali di alcol. Le province canadesi hanno, infatti, accettato di aumentare il limite personale per l'alcol trasportato attraverso i confini provinciali, anche se molte restrizioni restano in vigore. I premier di tutte le 10 province e territori canadesi si sono incontrati il 19 luglio presso il Consiglio della Federazione e hanno convenuto di raddoppiare l'attuale indennità personale a sei casse di birra (24 confezioni), due casse di vino e sei litri di alcolici.

Attualmente Alberta e Manitoba sono le uniche province che non hanno limiti sulla quantità di liquori che possono essere introdotti per il consumo personale, ma il resto ha vari limiti con il New Brunswick, i Territori del Nordovest e Terranova con limiti estremamente bassi. La decisione arriva mentre l'Accordo di libero scambio canadese continua ad essere attuato. Un precedente incontro su questo tema non era riuscito a raggiungere un accordo, ma un gruppo di lavoro ha formulato sette raccomandazioni all'inizio di questo mese, sei delle quali sono state ora adottate.

Il premier di Manitoba, Brian Pallister, ha dichiarato alla Canadian Broadcasting Corporation che, al momento, chi porta persino una birra in più di quanto consentito da una provincia all'altra può incorrere in una multa di 5.000 dollari canadesi.

Pic-nic superlusso con il contenitore per spumante (e caviale) firmato Rolls-Royce

21-05-2019 | Arte del bere

Un cestello per spumante, seppure di materiale pregiato? Banale. Un...

Torino Cocktail Week: una settimana per celebrare spiriti e mixology

21-05-2019 | Arte del bere

Si è da poco conclusa la Firenze Cocktail Week e...

Il frappuccino di Starbucks? Adesso si paga in Bitcoin

18-05-2019 | Trend

Pagare un frappuccino in bitcoin? Si può fare. Basta aver...

Vinitaly International: a fine giugno a New York un nuovo corso per Wine Ambassador

16-05-2019 | Arte del bere

La Vinitaly International Academy (VIA), associazione che promuove il vino...

Dal '700, con 10mila documenti, la storia rivive al MIMA - Museo d’Impresa Mastroberardino

16-05-2019 | News

La riforma del sistema agricolo del Regno di Napoli; la...

Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico di Modena Igp: confermata la presidente Grosoli

16-05-2019 | News

L’Assemblea che ha rinnovato il Consiglio di Amministrazione conferma l’importante lavoro...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection