Dall'estero

Il Canada aumenta le quantità consentite nelle vendite interprovinciali di alcol. Le province canadesi hanno, infatti, accettato di aumentare il limite personale per l'alcol trasportato attraverso i confini provinciali, anche se molte restrizioni restano in vigore. I premier di tutte le 10 province e territori canadesi si sono incontrati il 19 luglio presso il Consiglio della Federazione e hanno convenuto di raddoppiare l'attuale indennità personale a sei casse di birra (24 confezioni), due casse di vino e sei litri di alcolici.

Attualmente Alberta e Manitoba sono le uniche province che non hanno limiti sulla quantità di liquori che possono essere introdotti per il consumo personale, ma il resto ha vari limiti con il New Brunswick, i Territori del Nordovest e Terranova con limiti estremamente bassi. La decisione arriva mentre l'Accordo di libero scambio canadese continua ad essere attuato. Un precedente incontro su questo tema non era riuscito a raggiungere un accordo, ma un gruppo di lavoro ha formulato sette raccomandazioni all'inizio di questo mese, sei delle quali sono state ora adottate.

Il premier di Manitoba, Brian Pallister, ha dichiarato alla Canadian Broadcasting Corporation che, al momento, chi porta persino una birra in più di quanto consentito da una provincia all'altra può incorrere in una multa di 5.000 dollari canadesi.

Dazi Usa: tre strategie per gli spiriti italiani

23-02-2020 | News

Il 14 febbraio l’amministrazione Usa ha confermato i dazi del...

Arriva il cocktail ispirato al film di Aldo, Giovanni e Giacomo

22-02-2020 | Arte del bere

«I miei comici preferiti chiamano il loro anziano regista per...

Il monopolio svedese Systembolaget chiede un'ammenda di 3 milioni di corone alla app Vivino

22-02-2020 | News

Il monopolio svedese dell'alcool, Systembolaget, ha comminato alla società di...

Onav si apre alle etichette non convenzionali: verso un corso sui vini "anarchici"

21-02-2020 | Trend

Una definizione forte per una tematica di grande attualità, la...

Monopolio del Quebec troppo rigido sui prezzi: Comitè Vins e Spirits Europe chiedono più flessibilità

21-02-2020 | Estero

Il monopolio della provincia canadese del Quebec, SAQ, sta imponendo...

A Santhià (VC) va in scena il Carnevale più antico del Piemonte

21-02-2020 | Itinerari

Grandiosi corsi mascherati, veglioni danzanti,bande, gruppi storici e appuntamenti enogastronomici:...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection