Dall'estero

Il 28 settembre 2023, il Ministero della Salute e dell'Assistenza Sociale del Regno Unito ha lanciato una consultazione pubblica sulle opzioni per l'aggiornamento delle linee guida per i descrittori di bevande a basso contenuto alcolico, al fine di aumentare la sostituzione delle bevande alcoliche con alternative no/low "tra le persone che bevono oltre i livelli di rischio bassi". Il Dipartimento chiede pareri sull'opportunità di aumentare la soglia per descrivere una bevanda come "priva di alcol" dallo 0,05% allo 0,5% di alcol in volume (Abv). Chiede inoltre pareri su come prevenire il consumo di questi prodotti da parte dei bambini e dei giovani, compresa l'apposizione di avvertenze sui prodotti. Per quanto riguarda l'aggiornamento delle linee guida per l'etichettatura, si chiede di indicare chiaramente la percentuale di alcol di questi prodotti.

Maggiori informazioni qui:Updating labelling guidance for no and low-alcohol alternatives - GOV.UK (www.gov.uk)

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

Please publish modules in offcanvas position.