Dall'estero

L’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop vola a Boston – città tra le più antiche degli Stati Uniti – per una masterclass dedicata a retailer, chef ed opinion leader del mondo del food & wine statunitensi. “Un’occasione preziosa per far conoscere l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop, afferma Enrico Corsini, presidente del Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, le nostre azioni di promozione all’estero saranno sempre di più numerose, ed il mercato americano per i nostri produttori è prioritario. Le esportazioni ricoprono una quota di circa il 70% i cui mercati di esportazione principali sono proprio gli Usa a cui segue Francia, Germania e Giappone”. A raccontare il mondo dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, “oro nero” del Made in Italy, durante la degustazione guidata è stato il giornalista Michael Harlan Turkell, esperto del mondo degli aceti, vincitore dell’IACP Cookbook Award per Culinary Travel In Acid Trip, che ha accompagnato i presenti in un affascinante viaggio attraverso la storia, la cultura e il metodo di produzione unico al mondo. “L’obiettivo del Consorzio – afferma Enrico Corsini – è quello di fornire al consumatore uno strumento efficace per individuare le principali caratteristiche organolettiche del prodotto al momento dell’acquisto così da esaltarlo al meglio negli abbinamenti e far emergere quella complessità di profumi e sapori frutto di un’antica esperienza familiare e di anni di cura da parte dei nostri produttori custodi di una storia secolare. Importante inoltre la promozione del nostro prodotto quale Aceto Balsamico Tradizionale Dop, un dettaglio importantissimo nella lotta all’Italian Sounding”.
 
L’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop lo ha visto inoltre protagonista di due esclusive cene nei due prestigiosi ristoranti della città quali il Mooo Beacon Hill e Terra at Eataly Boston riservate a operatori e alla stampa di quella che risulta essere una delle città più care degli Stati Uniti, ma in cima alla classifica per la qualità della vita. Il Consorzio di Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop rappresenta oltre 120 acetaie produttrici per una produzione di 15mila litri venduti esclusivamente nella bottiglietta da 100 ml disegnata da Giugiaro, per un giro d’affari complessivo di circa 5 milioni di euro.

 

NoviAgri, primi prototipi e app per il controllo delle malattie in vigneto

23-02-2024 | Studi e Ricerche

Il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato ha illustrato...

Vermouth di Torino, consumi in crescita e nuovi “Ambasciatori”

23-02-2024 | Trend

Il Vermouth di Torino, tipica eccellenza del Piemonte, fa sempre...

Mezcal, un ingrediente artigianale nuova star della mixology

22-02-2024 | Trend

Il Mezcal, antica bevanda messicana, vive un momento di rinascita...

Vini dealcolizzati e parzialmente dealcolizzati: le faq della Commissione Ue

21-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea del 15 gennaio 2024 è...

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

Please publish modules in offcanvas position.