Dall'estero

Il monopolio della provincia canadese del Quebec, SAQ, sta imponendo una rigida politica dei prezzi di vini e bevande spiritose che consente di variare i prezzi di vendita solo due volte l’anno. A differenza del monopolio della provincia canadese dell’Ontario, LCBO, che consente cambi di prezzo circa ogni 4 settimane.

Le associazioni europee Comitè Vins e Spirits Europe hanno sensibilizzato il SAQ chiedendo di avviare maggiore flessibilità in un’ottica di maggiore competitività e dinamismo sul mercato.

Addio a Diego Planeta, artefice della rinascita del vino siciliano

19-09-2020 | News

Se ne è andato un gran signore del vino. A...

All'Italia il premio OIV per il miglior testo in materia di diritto vitivinicolo

18-09-2020 | News

Libro dell'anno in materia di diritto vitivinicolo. Con questa motivazione...

Scoperto in Libano il più antico torchio per il vino (VII secolo a.c.)

18-09-2020 | Arte del bere

Un torchio fenicio di 2.600 anni fa in uno "straordinario...

Le Settimane Culinarie Natura e Bosco nel cuore delle Dolomiti

18-09-2020 | Itinerari

Chi arriva in Val d’Ega (Bz) animato dal proposito di scoprirne ogni...

Torna la Milano Wine Week, primo evento vinicolo del 2020

16-09-2020 | News

 Un’edizione che aumenta i contenuti dedicati al pubblico e agli...

Distillazione: slitta al 18 settembre il termine per le domande di aiuto

15-09-2020 | News

Proroga al 18 settembre del termine di presentazione della domanda...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.