L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

Dopo anni di attesa è arrivato e sta per essere brevettato un sistema che consente di presenvare in perfetto stato conservazione per almeno due settimane anche gli spumanti. Il sistema è conosciuto e perfettamente funzionante da anni per i vini fermi ma la sfida posta dalle bollicine per ora non aveva ancora trovato soluzione. Il metodo per i vini fermi consisteva in una sorta di tappo dotato di un ago sottilissimo e di una boccetta contenente gas Argon. L'ago penetra il tappo di sughero spillando il vino e inserendo al contempo Argon, in modo da impedire all'aria di penetrare nella bottiglia.

La realizzazione di un sistema adatto agli spumanti era reso complicato dalla presenza di anidride carbonica sotto pressione.

Lo strumento è utile anche per il consumo domestico ma è pensato prevalentemente per i locali che servono vini al calice. Il nuovo prodotto adatto agli spumanti, sul mercato negli Usa, dovrebbe arrivare in Europa a settembre.

Per il centenario Oiv lancia un concorso fotografico sul cambiamento climatico

24-05-2024 | News

Nell’ambito del Centenario dell’OIV e dell’Anno internazionale della vigna e...

Cina, la lenta avanzata dei wine bar

24-05-2024 | Trend

Continua la crescita dei bar in Cina. La “Guida ai...

Scoperte in una cantina austriaca ossa di mammut di 40mila anni fa

24-05-2024 | Trend

Un viticoltore austriaco ha fatto una scoperta spettacolare durante i...

Centenario per Martinotti, il padre della spumantizzazione italiana

24-05-2024 | Arte del bere

Sono in molti a ritenere che Federico Martinotti non abbia...

Emanuele Orsini eletto nuovo Presidente di Confindustria

24-05-2024 | News

L'imprenditore emiliano Emanuele Orsini, attivo nei settori dell'edilizia in legno...

Prezzi delle bevande alcoliche in Canada: la risposta del board dell’Ontario ai produttori

22-05-2024 | News

La Lcbo (Liquor Control Board of Ontario) ha preso atto...

Please publish modules in offcanvas position.