L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

Il 16 ottobre 2019 a New York sarà venduta all’asta una dozzina di prestigiose bottiglie dalle cantine personali di 12 delle più prestigiose aziende vinicole del mondo. Sarà il presidente di Sotheby’s Wine, Jamie Ritchie, a condurre l’asta durante una cena di gala che presenterà la cassa in edizione limitata di 12 vini, contenuti in una cassetta di legno, interamente fatta a mano con un rovere estremamente raro, le cui origini risalgono al 41 a.C. Questa cassa comprenderà un Passaporto PFV che offre l’opportunità esclusiva al suo proprietario di visitare ogni tenuta ed essere ospitato da un membro della famiglia. Tale vendita, che raccoglie fondi per l’organizzazione “No Kid Hungry”, sarà aperta a tutti i presenti alla cena di gala nonché a collezionisti di tutto il mondo attraverso Sotheby’s.

Ognuna delle 12 bottiglie è stata personalmente selezionata dai proprietari di ogni azienda vinicola:

1953 Vega Sicilia ‘Único’
1963 Graham’s Vintage Port
1971 Familia Torres 'Mas La Plana’
1976 Weingut Egon Müller 'Scharzhofberger Trockenbeerenauslese’
1976 Famille Hugel Riesling 'Sélection de Grains Nobles’
1977 Tenuta San Guido ‘Sassicaia’
 1978 Joseph Drouhin 'Musigny Grand Cru’
 1982 Marchesi Antinori ‘Tignanello’
1986 Champagne Pol Roger 'Winston Churchill’
1986 Château Mouton Rothschild
1989 Château Haut-Brion Rouge
1989 Château de Beaucastel 'Hommage à Jacques Perrin’

Marc Perrin, attuale Presidente di PFV: "Quest'asta è un’opportunità unica per gli amanti del vino nel mondo per assicurarsi 12 vini pregiati, rari, eccezionali e autentici in condizioni perfette. Per Primum Familiae Vini, la famiglia è l'unica garanzia di vera sostenibilità e il più alto livello di eccellenza nel mondo del vino. "Abbiamo scelto "No Kid Hungry" come beneficiario dell'asta perché i nostri valori riguardano soprattutto la famiglia e la solidarietà. Non può esserci una causa migliore dei bambini bisognosi".   Primum Familiae Vini è stata fondata nel 1992 ed è cresciuta fino a comprendere una dozzina di famiglie: Marchesi Antinori (Toscana), Baron Philippe de Rothschild (Bordeaux), Joseph Drouhin (Borgogna), Domaine Clarence Dillon (Bordeaux), Egon Muller Scharzhof (Mosella), Famille Hugel (Alsazia), Pol Roger (Champagne), Famille Perrin (Valle del Rodano), Symington Family Estates (Portogallo), Tenuta San Guido (Toscana), Familia Torres (Spagna) e Vega Sicilia (Ribera del Duero). Dal 1995 l'associazione Primum Familiae Vini raccoglie fondi per sostenere organizzazioni di beneficenza in tutto il mondo, soprattutto organizzazioni a favore di bambini svantaggiati e ospedali specializzati. In totale sono stati raccolti 3 milioni di dollari, in gran parte provenienti da una collaborazione con Opus One durante l’asta di Napa Valley del 2015.

Addio a Diego Planeta, artefice della rinascita del vino siciliano

19-09-2020 | News

Se ne è andato un gran signore del vino. A...

All'Italia il premio OIV per il miglior testo in materia di diritto vitivinicolo

18-09-2020 | News

Libro dell'anno in materia di diritto vitivinicolo. Con questa motivazione...

Scoperto in Libano il più antico torchio per il vino (VII secolo a.c.)

18-09-2020 | Arte del bere

Un torchio fenicio di 2.600 anni fa in uno "straordinario...

Le Settimane Culinarie Natura e Bosco nel cuore delle Dolomiti

18-09-2020 | Itinerari

Chi arriva in Val d’Ega (Bz) animato dal proposito di scoprirne ogni...

Torna la Milano Wine Week, primo evento vinicolo del 2020

16-09-2020 | News

 Un’edizione che aumenta i contenuti dedicati al pubblico e agli...

Distillazione: slitta al 18 settembre il termine per le domande di aiuto

15-09-2020 | News

Proroga al 18 settembre del termine di presentazione della domanda...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.