L'arte del bere

Un panorama a 360° all'insegna del gusto e dello stile mediterraneo

È Carlo Cracco la new entry italiana nell’olimpo dei ristoranti con la miglior offerta enologica al mondo, stilata ogni anno da Wine Spectator. In quella che viene definita la lista dei Grand Awards il Ristorante Cracco in Galleria Vittorio Emanuele è in compagnia di altri sette locali inseriti dalla rivista americana della Hall of Fame dei migliori a livello internazionale. Solo altri due sono europei, il francese Vantre e l’austriaco Griggeler Stuba.

La cantina del ristorante di Cracco nel cuore di Milano è decisamente ben fornita e in carta sono presenti 2500 etichette. Alex Bartoli, che l’ha stilata e si occupa della cantina, spiega che vuole avere “almeno da 15 a 20 annate per ogni referenza” e intende continuare ad arricchire le verticali. Un quarto della selezione predisposta da Bartoli è dedicata alla Borgogna, con cento annate di vini del Domaine de la Romanée-Conti, tra cui un La Tâche del1974. Ma sono ben rappresentate ovviamente anche la Toscana ed il Piemonte e tutti i grandi nomi della produzione vinicola nazionale.  “Quando abbiamo iniziato nel febbraio 2018 - ha detto Bartoli a Wine Spectator - la carta dei vini era un terzo di quella attuale”, fortunatamente lo chef Cracco è un grande appassionato di vini e la cantina ne ha beneficiato.

Nella classifica di Wine Spectator restano confermati gli altri locali italiani già presenti: l’Enoteca Pinchiorri di Firenze (con spettacolare cantina e in lista dal 1984), La Pergola del Rome Cavalieri nella capitale, La Ciau del Tornavento di Treiso nelle Langhe, La Bottega del Vino di Verona ed il Poeta Contadino di Alberobello. 

Aumento dell'Iva: cosa rischiano le aziende del vino

20-08-2019 | News

Uno degli elementi in discussione, durante queste giornate di crisi...

Il Cognac celebra il quinto anno consecutivo in crescita

19-08-2019 | Trend

Le esportazioni di cognac sono aumentate per il quinto anno...

Whisky giapponese, nuova vendita record da 1 milione di dollari

19-08-2019 | Arte del bere

La casa di aste Bonhams Hong Kong ha stabilito un...

Ecco il Mother Vine Wine, il vino dalla più antica vite d’America (400 anni)

18-08-2019 | Estero

La chiamano Mother Vine ed è la vite più antica...

I bambini costruiscono giocattoli sonori al Ferrara Buskers Festival

16-08-2019 | Itinerari

I bambini sperimentano la musica di strada partecipando ai BuskeriniLab, una...

Scende in tutto il mondo il numero di minorenni che fanno uso di alcolici

16-08-2019 | Studi e Ricerche

Il consumo di alcolici da parte di minori diminuisce in...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection