Studi e Ricerche

Il Ministero ha pubblicato i dati di Cantina Italia aggiornati al 30 giugno 2022. Le giacenze italiane di vini e mosti ammontano a 51,8 milioni di ettolitri (hl) in aumento del 5% rispetto ai 49,3 milioni di ettolitri che risultavano in cantina al 30 giugno 2021.

Più precisamente, le giacenze di vini Dop sono superiori dello 2,8% rispetto allo scorso anno; i vini Igp del 7,6%; i vini varietali registrano una giacenza in linea con lo scorso anno (-0,4%), mentre i vini generici un leggero surplus (1,6%); le giacenze totali di vini sono superiori dello 3,8% rispetto al 2021; i mosti segnano un più 20,7%; il vino nuovo ancora in fermentazione meno 5,4%, ma con volumi ridotti quindi più sensibili alle variazioni percentuali.

Rispetto alla precedente rilevazione (31 maggio 2022), i dati contenuti nei registri telematici segnano una riduzione delle scorte pari a 4 mln di hl circa (4,19 mln di hl) di vini e mosti su base mensile, anche se va ricordato che questi dati registrano più propriamente gli spostamenti e non necessariamente le vendite di vino.

Dal confronto della rilevazione di giugno 2022 (giugno 2022 su giugno 2021) con quella di maggio 2022 (maggio 2022 su maggio 2021), sembra confermarsi una tendenza, seppur ancora in forma contenuta, di leggero aumento delle scorte: il surplus delle giacenze totali (vini e mosti) registra un lieve aumento passando da un +4% rilevato a maggio 2022 ad un +5% registrato a giugno, così come il dato riferito alle scorte di soli vini che da un +3,1% della rilevazione di maggio 2022 passano ad un +3,8% della rilevazione di giugno.

Sulle singole voci, anche i vini Dop e vini Igp nella rilevazione di maggio registrano – sempre su base annua – un leggero aumento delle scorte che passano per i vini Dop da un +2,2% dello scorso mese ad un +2,8% riscontrato nella rilevazione di giugno, mentre le scorte dei vini Igp confermano un surplus leggermente superiore passando dal +6,5% di maggio ad un +7,6% registrato a giugno. Stabili, invece, i vini varietali le cui scorte passano da un + 0,1% di maggio ad un meno 0,4%, così come i generici le cui scorte passano da un +1,1% di maggio ad un + 1,6% di giugno.

Scarica il report completo.

 

 

A Bressanone il mattino ha l'oro in bocca

11-08-2022 | Itinerari

"Il mattino ha l’oro in bocca" a Bressanone assume un...

Il Governo italiano attiva la procedura d'infrazione contro la Slovenia

08-08-2022 | News

Il Governo Italiano ha attivato la procedura d’infrazione ex art...

Teatro con cena ispirata all’antica Grecia nella Valle dei Templi

04-08-2022 | Itinerari

Continua anche quest'anno a Le Stoai, nella Valle dei Templi, il Simposio...

Vademecum vendemmiale Icqrf per la campagna vitivinicola 2022-2023

02-08-2022 | Normative

In occasione della campagna vitivinicola 2022-2023 è stato pubblicato sul...

In arrivo fondi per i locali che promuovono i prodotti a indicazione geografica e bio

02-08-2022 | Normative

La legge di Bilancio 2022 ha istituito un “Fondo per...

Qualivita lancia la piattaforma per Consorzi di tutela, filiere Dop Igp e mondo accademico

02-08-2022 | News

Creare un ponte fra mondo della ricerca, organizzazioni, Consorzi di...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.