News

È salito a 63 articoli il ddl sulla sicurezza stradale, all'esame della Commissione Trasporti della Camera. Palazzo Madama ha riscritto molte norme, dai seggiolini per i bambini in moto, al casco in bici per i più piccoli, alle cinture di sicurezza sulle minicar, agli etilometri in bar e ristoranti. È arrivata pure una nuova ripartizione dei proventi delle multe (al 50% tra ente proprietario della strada e comune) e una stretta sulla guida accompagnata a 17 anni. Anche se poi è stata innalzata a 70 anni l'età per condurre bus e autocarri. Confermato, invece, il pagamento delle multe "a rate", ma partendo da quelle da 200 euro, mentre è saltata la (contestata) norma sui medici-spia in sede di visita per il rinnovo della patente. Il testo dovrebbe uscire dalla Camera a fine maggio, per poi passare nuovamente al Senato, per il via libero definitivo che dovrebbe arrivare entro l'estate. Ecco, comunque, l'abc completo delle novità licenziate da Palazzo Madama, lo scorso 6 maggio. Accertamenti medici per il rilascio della patente (articolo 23, commi da 1 a 5). Al primo rilascio della patente, l'interessato deve esibire apposita certificazione da cui risulti il non abuso di alcol o droghe. Identica certificazione è richiesta al rinnovo per i conducenti professionali. Sono compresi nell'obbligo anche i patentini filoviari. La certificazione deve tener conto dei precedenti morbosi e analoga certificazione va presentata anche in caso di revisione. In caso, invece, di guida in stato di ebbrezza, il prefetto potrà richiedere la visita medica. Gli accertamenti sanitari per il conseguimento della patente possono essere effettuati da personale medico militare, anche in quiescenza, e dai medici abilitati, anche dopo aver cessato di appartenere alle amministrazioni, a patto di aver svolto tale attività negli ultimi 10 anni o di aver fatto parte delle commissioni medico locali per almeno 5 anni.

 

continua su www.ilsole24ore.com

I gioielli nascosti della Garfagnana, da Barga a Castiglione, assaporando il Candia

23-08-2019 | Itinerari

Borghi medievali, corsi d’acqua spumeggianti, foreste selvagge, colline e picchi...

Addio a Lapo Mazzei, protagonista del Chianti Classico

22-08-2019 | News

All’età di 94 anni si è spento, nella sua tenuta...

L'assenzio di Pontarlier ottiene l'indicazione geografica

21-08-2019 | Arte del bere

L'assenzio di Pontarlier ha ottenuto l'etichetta di indicazione geografica per...

Complessità, acidità e tannini: in Uk la bevanda analcolica con 20 botaniche per accompagnare cibi gourmet

21-08-2019 | Trend

La britannica Nine Elms ha lanciato No.18, una bevanda senza alcool...

In Usa nasce Spirits United, piattaforma online per migliorare e promuovere l'industria delle bevande alcoliche

21-08-2019 | Estero

Il Distilled Spirits Council ha lanciato Spirits United, una piattaforma...

Aumento dell'Iva: cosa rischiano le aziende del vino

20-08-2019 | News

Uno degli elementi in discussione, durante queste giornate di crisi...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection