News

A Verona la cinque giorni dedicata al vino. Attesi 150 mila visitatori. Circa 4200 espositori da vari Paesi.

VERONA. In attesa della visita di domani del capo dello Stato Giorgio Napolitano, è stato il ministro delle Politiche Agricole e neo presidente del Veneto, Luca Zaia, ad aprire ufficialmente la quarantaquattresima edizione del Vinitaly, salone internazionale del vino e dei distillati, in programma a Verona fino al 12 aprile.

Negli stand dei 4200 espositori, su una superficie netta di oltre 92mila metri quadrati, sono attesi 150mila visitatori provenienti da oltre 100 Paesi. La ’cinque giorni del vinò si affaccia al mercato internazionale all’insegna della fiducia. Infatti, «mai come quest’anno, Vinitaly si presenta - commenta in una nota Ettore Riello, presidente di Veronafiere - come vetrina di un settore pilastro della nostra agricoltura e anche della nostra economia. Dopo l’anno horribilis dell’economia mondiale e il mutamento degli scenari di mercato, Vinitaly dimostra che il sistema vino è solido e Veronafere vuole essere al fianco delle aziende in questo particolare momento dedicato alla ripresa del sistema economico».

«Stiamo uscendo dal tunnel - aggiunge il presidente di Federvini, Lamberto Vallarino Gancia - della crisi grazie alla qualità. C’è positività tra gli operatori e fiducia nel futuro». «La sofisticazione è un prodotto minoritario - ha aggiunto ai microfoni di "Radio anch’io" - e gli scandali hanno cambiato i consumi degli italiani che ora vogliono sapere cosa bevono e comprare meno, ma ricercando la qualità. Il vino sta diventando sempre più un momento di piacere, di stile, non è più un prodotto alimentare in senso classico».

fonte: www.lastampa.it

Terregiunte, il nuovo "vino d'Italia" sposa Nord e Sud enologici

23-08-2019 | Arte del bere

Il nome è evocativo: «Terregiunte-Vino d’Italia». E indica l'inedito abbraccio...

I gioielli nascosti della Garfagnana, da Barga a Castiglione, assaporando il Candia

23-08-2019 | Itinerari

Borghi medievali, corsi d’acqua spumeggianti, foreste selvagge, colline e picchi...

Addio a Lapo Mazzei, protagonista del Chianti Classico

22-08-2019 | News

All’età di 94 anni si è spento, nella sua tenuta...

L'assenzio di Pontarlier ottiene l'indicazione geografica

21-08-2019 | Arte del bere

L'assenzio di Pontarlier ha ottenuto l'etichetta di indicazione geografica per...

Complessità, acidità e tannini: in Uk la bevanda analcolica con 20 botaniche per accompagnare cibi gourmet

21-08-2019 | Trend

La britannica Nine Elms ha lanciato No.18, una bevanda senza alcool...

In Usa nasce Spirits United, piattaforma online per migliorare e promuovere l'industria delle bevande alcoliche

21-08-2019 | Estero

Il Distilled Spirits Council ha lanciato Spirits United, una piattaforma...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection