News

Attraverso un comunicato ufficiale il ministro del commercio cinese ha annunciato che, a seguito di una serie di incontri andati in scena negli ultimi mesi, è stata decisa la revisione sui dazi antidumping e antisovvenzione sulle importazioni di vino australiano. 

Qualche settimana fa Cina e Australia avevano raggiunto un accordo per risolvere la disputa al World Trade Organisation prima della scadenza dei dazi nel 2026. Il portavoce dell'Ufficio del Ministro del Commercio australiano ha dichiarato: "È una buona notizia per i migliaia di australiani che lavorano nell'industria del vino".

Entrati in vigore nel novembre del 2020 i dazi commerciali della Cina sul vino hanno imposto un'addizionale dell'107,1% al 212,1% sulle esportazioni di vino inizialmente (le tariffe variavano per azienda), salite al 116,2% al 218,4% nel marzo 2021, causando una diminuzione del valore delle esportazioni di vino australiano di 2,08 miliardi di dollari australiani. La scelta era stata dettata dalla percezione cinese che l'Australia stesse vendendo vini economici nel Paese asiatico. 

Nei mesi scorsi il primo ministro australiano Anthony Albanese aveva dichiarato pubblicamente di aver intenzione di discutere dei dazi con il presidente cinese Xi Jinping e al G20 di Bali Albanese aveva esortato il collega cinese a rimuovere le sanzioni sulle esportazioni. Nonostante abbia sottolineato che i passi da compiere sono ancora molti, Albanese ha dichiarato che la revisione dei dazi è un primo tassello molto importante nella giusta direzione.

Assemblea generale di spiritsEUROPE a Roma: impegno contro gli abusi, no al proibizionismo

18-06-2024 | News

Ha preso il via oggi a Roma l’Assemblea Generale di spiritsEUROPE...

Via libera Ue alla Nature Restoration Law, il regolamento sul ripristino delle aree naturali

18-06-2024 | News

Il Consiglio dell’Unione Europea, l’istituzione che riunisce i ministri dei...

Dopo i dazi Ue sulle auto elettriche cinesi in arrivo la ritorsione di Pechino

18-06-2024 | News

Il giorno 12 giugno, la Commissione europea ha concluso che...

Una miscela di whisky rari per festeggiare i 75 anni di Carlo III

18-06-2024 | Arte del bere

Un whisky unico per i 75 anni di Carlo III...

La fotografia del vino italiano nell’indagine di Mediobanca (si beve meno ma meglio)

18-06-2024 | Studi e Ricerche

Si beve meno ma meglio. È quanto emerge dal consueto...

Congiuntura economica: le prospettive dopo il taglio dei tassi

14-06-2024 | Studi e Ricerche

Secondo uno studio di Confindustria, l'avvio del taglio dei tassi...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.