News

Presidente Federalimentare, pari dignita' a componenti filiera

(ANSA) - ROMA, 13 GEN - "L'integrazione della filiera alimentare soprattutto in alcuni settori e' un importante valore aggiunto e lascito di Expo". Ma "e' tuttavia importante evitare qualsiasi fuga in avanti che rimetta in discussione competenze diverse senza garantire pari dignita' alle varie componenti della filiera agroalimentare". Lo afferma in una nota il Presidente Federalimentare Luigi Scordamaglia che cita, come esempio tra i tanti, competenze come la sicurezza alimentare e i servizi veterinari, ''che fanno capo al Ministero della Salute, e che non possono essere collocati altrove. Sono, infatti, valore aggiunto baricentrico del nostro modello produttivo e vanno considerati intoccabili''.

Scordamaglia ricorda pure che, ''fino ad oggi, il Mipaaf ha avuto come mandato principale quello di tutelare la fase della produzione primaria, sottovalutando a volte le ragioni e le priorita' dell'industria alimentare italiana, protagonista essenziale del nostro Made in Italy e ancora di piu' del nostro export''. Quindi - conclude Scordamaglia - "affinche' si sposi a pieno la logica di filiera integrata, a ciascuna delle sue fasi deve essere garantita pari importanza e tutela. Solo in questo modo sara' possibile vincere unitariamente le sfide del settore a Bruxelles con regole valide per tutti e senza penalizzanti fughe in avanti da parte del legislatore italiano. Ed e' solo con questo approccio che un'industria alimentare italiana forte e tutelata potra' raggiungere i 50 miliardi di export agroalimentare, obiettivo prioritar io che ci siamo dati insieme al Governo". (ANSA)

CsC, la risalita del PIL italiano nel 2021 più forte delle attese (+6,1%)

17-10-2021 | News

Quale economia italiana all'uscita dalla crisi? È la domanda a...

Cantine, donne e lavoro. Micaela Pallini a Rai News

17-10-2021 | News

Chimica per formazione e imprenditrice per scelta, Micaela Pallini guida...

Ismea, export vino naviga verso i 7 mld di euro a fine anno

17-10-2021 | Studi e Ricerche

L’Italia del vino cavalca appieno la tumultuosa ripresa della domanda...

Asta benefica del Barolo en primeur: appuntamento il 30 ottobre

15-10-2021 | Arte del bere

Sul modello in voga in Francia già da tempo, ma...

L'Italia del vino sotto la lente: ricerca della Rome Business School

15-10-2021 | Studi e Ricerche

Conferma del primato mondiale nella produzione. "Ritorno alla vigna" da parte...

Vigneti di montagna in Valle Camonica

15-10-2021 | Itinerari

In Valle Camonica, nota in tutto il mondo per le sue straordinarie...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.