News

Continua la corsa dei Ready to Drink. Inoltre i dati dell'innovation tracker di IWSR mostrano che i lanci di prodotti RTD sono sempre più orientati verso prezzi super-premium e una maggiore varietà di contenuti alcolici.

Ciò vale per i principali mercati RTD: Australia, Brasile, Canada, Cina, Germania, Giappone, Messico, Sudafrica, Regno Unito e Stati Uniti. Questi 10 mercati rappresentano l'85% del consumo globale di RTD. Brandy Rand, COO Americas di IWSR, ha dichiarato che "la capacità di rispondere alle esigenze dei consumatori spiega in parte la rapida ascesa delle RTD".

La categoria sta crescendo rapidamente in paesi come la Cina, il Canada e gli Stati Uniti, che sono il più grande mercato mondiale di RTD. La ricerca IWSR ha rivelato che circa la metà di tutti i nuovi RTD lanciati nella seconda metà del 2021 aveva un contenuto alcolico pari o superiore al 5%.

969A63C3 CBC5 4BFC AED1 B29197C455A3

Questa tendenza è stata guidata da Cina, Stati Uniti e Australia, regioni che hanno registrato la più alta variazione percentuale nella quota di mercato dei nuovi lanci con un ABV superiore al 7,5%.

La tendenza a consumare bevande pronte da bere con un tenore alcolico più elevato non è diffusa in tutti i mercati. In altri Paesi, come la Germania e il Giappone, si assiste a una diminuzione delle innovazioni con ABV più elevati.

Il Governo italiano attiva la procedura d'infrazione contro la Slovenia

08-08-2022 | News

Il Governo Italiano ha attivato la procedura d’infrazione ex art...

Teatro con cena ispirata all’antica Grecia nella Valle dei Templi

04-08-2022 | Itinerari

Continua anche quest'anno a Le Stoai, nella Valle dei Templi, il Simposio...

Vademecum vendemmiale Icqrf per la campagna vitivinicola 2022-2023

02-08-2022 | Normative

In occasione della campagna vitivinicola 2022-2023 è stato pubblicato sul...

Volo in ritardo o cancellato? A Londra c’è il vino di “supporto emotivo”

02-08-2022 | Arte del bere

Sebbene non possa compensare del tutto lo stress di un...

Regno Unito: progetti pilota sulle frontiere per eliminare possibili ripercussioni da Brexit

02-08-2022 | Estero

Il 13 luglio 2022 il ministro britannico per le Opportunità...

La crisi sui dazi cinesi fa crollare le esportazioni di vino australiano di 2,08 miliardi di dollari

02-08-2022 | News

Secondo l'ultimo rapporto sulle esportazioni di Wine Australia, il valore...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.