News

La logistica post Covid sta mettendo in difficoltà il commercio mondiale. Negli ultimi due anni i costi del trasporto marittimo sono esplosi. Alla fine di ottobre 2020, i noli sulla rotta Asia-Nord Europa registrati dallo Shanghai Containerised Freight Index, superavano i 1.000 dollari per teu. A metà giugno di quest'anno, erano saliti a più di 6.300 dollari per teu. Oggi si apprende che alcune aziende stanno pagando fino a 20.000 dollari per spedire un container da 12 metri da Shanghai a Rotterdam.

Durante il quarto trimestre 2020 i trasporti hanno aggiunto solo il 4% di capacità extra alle rotte est-ovest rispetto allo stesso periodo dell’anno precedete. Nello stesso periodo la crescita dei traffici è aumentata del 9,5%, alimentando le tensioni sui mercati.

Questa situazione - hanno denunciato in una lettera alla DG Trade, CELCAA, Copa-Cogeca, and FoodDrinkEurope, Ue agri-food chain partner - è diventata altamente critica per il commercio agroalimentare, che riguarda merci deperibli. 

A lungo termine, ciò perturberà i mercati europei e avrà un impatto sulle entrate degli agricoltori e degli altri operatori della filiera.

“Oggi - si legge nella lettera - la mancanza di capacità di trasporto porta ad aumenti dei costi che non possono essere assorbiti dai distributori europei legati da contratti a lungo termine. Per molti, l'attuale costo elevato delle spedizioni in container può avere esiti fatali, portare al rischio di fallimento. Come primo esportatore di prodotti agroalimentari (che rappresentano nel 2020 un valore di 184,3 miliardi di euro) è in gioco anche la reputazione dell'UE come partner commerciale affidabile".

Oltre che dagli effetti della pandemia la crisi dei trasporti commerciali è aggravata dalla rapida ricrescita della Cina. Attualmente non ci sono segnali che la scarsa capacità di trasporto marittimo verrà riassorbita naturalmente una volta che la situazione sanitaria tornerà alla normalità. Questo avrà probabilmente un impatto sulla competitività a lungo termine della catena agroalimentare dell'Ue.

Foto Unsplash

World Cocktail Day, nasce la drinklist che celebra gli ultimi 100 anni di storia del cinema

13-05-2022 | Trend

Far percorrere ai propri ospiti un viaggio mai intrapreso prima all’insegna...

Addio ad Adriano Grosoli, padre nobile del Balsamico

12-05-2022 | News

Scomparso a 93 anni Adriano Grosoli, l’unico rimasto in vita...

Brexit, il Defra conferma le norme di etichettatura delle bevande spiritose

12-05-2022 | Estero

Il 6 maggio 2022 il Dipartimento per l'ambiente, l'alimentazione e...

Nasce l’Aceto di Mela Annurca Campana

12-05-2022 | Trend

Nasce un aceto di mele di forte identità territoriale. È...

Asolo Prosecco, +33,4% nei primi quattro mesi del 2022

12-05-2022 | Arte del bere

L’Asolo Prosecco ha chiuso il primo quadrimestre 2022 con un ulteriore balzo in...

Bottiglie di spirits protagoniste ad Art City Bologna

12-05-2022 | Trend

Fino al 15 maggio, in occasione di ART CITY Bologna 2022...

© 2022 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.