News

"Dopo tre anni di trattative, alle ore 1 e 40 di questa notte abbiamo raggiunto un primo importante accordo sui Piani strategici per la riforma della Politica agricola comune che ci accompagnerà fino al 2027. Ed entro oggi contiamo di chiudere la partita anche sugli altri due dossier legislativi, quello sull'Organizzazione comune di mercato e il regolamento Orizzontale". Così Paolo De Castro, coordinatore del Gruppo S&D alla commissione Agricoltura del Parlamento europeo, commenta a caldo l'intesa trovata nelle ultime ore al 'Jumbo Trilogo' in corso a Bruxelles tra Commissione, Consiglio e Parlamento europeo.
Una prima intesa raggiunta a pochi giorni dal termine della presidenza di turno portoghese tra il team negoziale dell'Eurocamera, il vicepresidente della Commissione Ue, Frans Timmermans e il commissario all'Agricoltura, Janusz Wojciechowski, e la ministra dell'Agricoltura portoghese, Maria do cèu Antunes.
"Si tratta della chiusura di una trattativa serrata che abbiamo condotto sul dossier forse più delicato - osserva De Castro - e che sancisce la nascita ex novo di un terzo pilastro della Pac, perché accanto alla dimensione economica e ambientale la nuova Politica agricola prevederà anche quella della condizionalità sociale, con il rafforzamento dei diritti dei lavoratori".
"Nelle prossime ore - conclude l'eurodeputato PD - entreremo nel merito delle questioni oggetto della trattativa, con i principali dettagli dell'accordo raggiunto al Trilogo Ue".

 

Investimenti 2024-2025: il Masaf proroga le domande

21-02-2024 | Normative

Il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf)...

Ratifica dell’accordo Ue-Canada: i benefici per vini e spiriti italiani

20-02-2024 | News

Si è svolta  l’Audizione informale di Federvini sulla Ratifica ed esecuzione...

Confindustria presenta "Fabbrica Europa": strategie per il futuro competitivo dell'industria europea

20-02-2024 | News

Il 20 febbraio a Roma, Confindustria ha presentato il documento...

Cile: studi per l’utilizzo alimentare dei residui di produzione di vino e birra

20-02-2024 | Studi e Ricerche

Le scienziate cilene Carmen Soto e Lida Fuentes stanno conducendo...

Italia 2024: Confindustria vede sfide e opportunità, serve una spinta sul Pnrr

19-02-2024 | News

Secondo l'ultimo rapporto del Centro Studi di Confindustria l'anno in...

Modifica disciplinare vino Piceno

15-02-2024 | Normative

Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 13 febbraio 2024...

© 2024 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.