News

Il presidente di Federvini Lamberto Vallarino Gancia, interviene sui dati di consuntivo 2010 della filiera vitivinicola:

 

Roma 14 gennaio 2011 – “I dati riportati da Winenews parlano di fatturati cresciuti dell'8% e di un export che segna un +14%. Sono in linea con i nostri che riguardano i primi 10 mesi in cui la produzione di vino (da uva non autoprodotta) ha segnato un aumento del +2,3% sul gennaio-ottobre 2009 e anche con la produzione alimentare nazionale che ha toccato in parallelo un +2,0%. A fianco, i prezzi alla produzione del settore, secondo le rilevazioni Istat, non hanno segnato sull’arco dei dodici mesi (novembre 2010/2009) alcun incremento (+0,0%), mentre i prezzi al consumo sono cresciuti in media del +1,0%”.

 

“La produzione di vino ha mostrato negli ultimi anni grande solidità. Nel 2009, ad esempio, nella fase di impatto più forte della crisi, il vino ha segnato un rimbalzo del +1,9%, in controtendenza rispetto all’industria alimentare, che ha accusato invece un arretramento medio del –1,5%. Unica eccezione, il 2008, quando la produzione di vino scese del –3,7%”.

 

“Il merito del trend positivo più recente della produzione di vino è tutto dell’export. Che ha registrato infatti, nei primi nove mesi 2010, una crescita in quantità del +9,0%, cui si è affiancata una dinamica in valore del +10,2%. Del resto, anche l’aumento di produzione del 2009 si era legato a una dinamica positiva delle quantità esportate (+4,9%), anche se ad essa si era associato un calo in valuta del –5,8%”.

 

“La spinta espansiva dell’export 2010 è dovuta in gran parte a due segmenti. I “vini bianchi di qualità” hanno raggiunto, nei primi nove mesi dell’anno, una quota di 662,1 milioni e hanno ampiamente raddoppiato (+136,1%) rispetto al gennaio-settembre 2009. Mentre i “vini rossi e rosati di qualità”, con una quota di 1.244,1 milioni, hanno registrato un robusto +78,4%. Va aggiunto che le dinamiche in quantità di queste due aree sono state nettamente superiori, con un +226,5% per i bianchi e un +127,8% per i rossi”.

 

Per quanto riguarda la chiusura del 2010 i dati ufficiali li avremo tra poco, ma ci aspettiamo – come sempre –un aumento dovuto ad un aumento dei consumi e delle vendite dovuto alle feste natalizie.

Borgogna: asta record di Christie's per l'Hospices de Beaune

19-11-2018 | Estero

Un nuovo record per l’annuale asta curata da Christie’s in...

In aumento le superfici agricole in affitto. Stabili i canoni

19-11-2018 | Studi e Ricerche

In base alla recente diffusione da parte dell’ISTAT dei primi risultati...

Import Usa di prodotti agrifood italiani: secondo Nomisma +6,5% nei prossimi cinque anni

19-11-2018 | News

“Secondo le stime Nomisma, le importazioni statunitensi di prodotti agrifood...

Le dichiarazioni di vendemmia slittano al 15 dicembre

19-11-2018 | Normative

Con il decreto qui allegato, il Ministero delle politiche agricole...

Cordoglio della federazione per la scomparsa di Luigi Rossi di Montelera

17-11-2018 | News

Federvini esprime il suo sentito cordoglio per la scomparsa di...

Viaggio intorno al mondo per l'Aceto Balsamico di Modena Igp

17-11-2018 | News

Aceto Balsamico di Modena Igp ancora in viaggio attorno al...

© 2018 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

Iscriviti alla newsletter di Federvini!

Riceverai una mail per confermare la tua iscrizione.