News

08 aprile 2009

“È sbagliato affrontare la questione della sicurezza stradale e delle iniziative lanciate per modificare le norme vigenti sul tasso alcolemico consentito per chi si mette alla guida facendo una distinzione netta tra vino e altri alcolici. La cultura del ‘bere responsabile’, promossa da Federvini, distingue le abitudini degli italiani, col consumo moderato, diluito nel corso della settimana insieme ad amici e familiari, in maniera conviviale, seduti attorno ad una tavola.

Una cultura che riguarda quindi tanto il vino quanto le altre bevande alcoliche tipiche della tradizione, come grappe, liquori e distillati”. Lo sostiene il presidente di Federvini, Lamberto Vallarino Gancia, intervenendo sulla discussione sollevata dal giornalista Antonio Socci e dal presidente della commissione Trasporti della Camera, Mario Vaducci, pubblicata in questi giorni su Libero. Il presidente della Federazione conclude ricordando che “quando si parla di bevande tipiche del Made in Italy oltre al Chianti, al Lambrusco e al Rosso di Montepulciano occorre pensare anche al Mirto di Sardegna, al Limoncello della Costiera Amalfitana e al Rosolio di Sicilia”.

 

I gioielli nascosti della Garfagnana, da Barga a Castiglione, assaporando il Candia

23-08-2019 | Itinerari

Borghi medievali, corsi d’acqua spumeggianti, foreste selvagge, colline e picchi...

Addio a Lapo Mazzei, protagonista del Chianti Classico

22-08-2019 | News

All’età di 94 anni si è spento, nella sua tenuta...

L'assenzio di Pontarlier ottiene l'indicazione geografica

21-08-2019 | Arte del bere

L'assenzio di Pontarlier ha ottenuto l'etichetta di indicazione geografica per...

Complessità, acidità e tannini: in Uk la bevanda analcolica con 20 botaniche per accompagnare cibi gourmet

21-08-2019 | Trend

La britannica Nine Elms ha lanciato No.18, una bevanda senza alcool...

In Usa nasce Spirits United, piattaforma online per migliorare e promuovere l'industria delle bevande alcoliche

21-08-2019 | Estero

Il Distilled Spirits Council ha lanciato Spirits United, una piattaforma...

Aumento dell'Iva: cosa rischiano le aziende del vino

20-08-2019 | News

Uno degli elementi in discussione, durante queste giornate di crisi...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection