News

Giovedì, 03 Settembre 2009

Presidente Vallarino Gancia (Federvini)

di

03 settembre 2009

“Un importante riconoscimento di uno stile di consumo delle bevande alcoliche responsabile, frutto di una cultura che vede la famiglia e i genitori come le figure capaci di insegnare ai giovani il gusto del bere consapevole, in compagnia e ai pasti: lo Stile Mediterraneo”.

Lo afferma il presidente di Federvini, la Federazione italiana industriali produttori importatori ed esportatori di vini acquaviti liquori sciroppi ed affini, Lamberto Vallarino Gancia, a commento dello studio pubblicato ieri dall'Ocse, “Doing better for children”, sul benessere dei bambini e adolescenti nei 30 Paesi maggiormente industrializzati. “I risultati pubblicati oggi dall’Ocse – prosegue Vallarino Gancia – confermano quanto evidenziato dalla ricerca sul rapporto tra i giovani e l’alcol condotta dall’Ispo per conto di Federvini, e cioè che in Italia, contrariamente a quanto succede negli altri Paesi europei (soprattutto in quelli del Nord: Regno Unito e Germania) la tendenza ad eccedere con l’alcol riguarda una piccola parte della popolazione. In particolare poi, il Binge drinking, il bere non spesso ma molto, nel nostro Paese è un fenomeno meno frequente e riguarda un segmento molto ristretto di giovani”.

“I risultati di queste ricerche – conclude il presidente dei produttori di vini, acquaviti, liquori e sciroppi – dimostrano inoltre come nei Paesi un cui sono state applicate delle politiche repressive e proibizioniste il fenomeno dell’abuso di alcol, soprattutto da parte dei giovani, si è manifestato con maggiore intensità rispetto a quelli in cui è prevalsa una cultura basata sull’informazione e sulla prevenzione. Si conferma una volta di più l’inutilità della politica dei divieti in contrapposizione con quella volta a informare e a promuovere degli stili di consumo responsabile, moderato, in compagnia e ai pasti: lo Stile Mediterraneo”.

 

 

Acque e vini sui Colli Euganei

25-05-2018 | Itinerari

I Colli Euganei sono un vero e proprio patrimonio naturale e storico...

Nomisma: il vino italiano cresce, ma in alcuni mercati è ancora troppo fragile

24-05-2018 | News

Tra incognita Brexit, boom del Rosé negli Stati Uniti, rallentamento...

Droni, bottiglie edibili o vending machine, cosa c'è nel futuro del vino?

23-05-2018 | Trend

I futuri amanti del vino potrebbero essere in grado di...

Ue avvia negoziati commerciali con Australia e Nuova Zelanda

23-05-2018 | Normative

 Il Consiglio europeo ha autorizzato la Commissione ad avviare negoziati...

Anche per spiriti e aceti la sfida della dimensione

23-05-2018 | News

Il valore aggiunto è stato il tema principale dell’annuale Assemblea 2018...

Diversificare, snellire, attivare una filiera allargata: i nodi del vino 4.0

23-05-2018 | News

Non adagiarsi sui risultati raggiunti. Anche se l'export continua a...

© 2018 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori, Esportatori ed Importatori di Vini, Vini Spumanti, Aperitivi, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed Affini

Please publish modules in offcanvas position.