News

Venerdì, 29 Luglio 2011

Vini, qualità e prestigio anche a domicilio: nasce il progetto 'La Cantina Ideale'

di

Bot3 Unire la tradizione e l'esperienza di due tra le più rappresentative famiglie dell'enologia italiana e la passione di un esteta della vigna, per presentare direttamente al consumatore finale una selezione di vini di qualità, con un packaging dedicato e distintivo, atti a soddisfare le varie occasioni di collezione, celebrazione e consumo. Parte da questo assunto il progetto 'Fashion and Quality Wines - la Cantina Ideale' che viene presentato oggi a Nizza Monferrato, in provincia di Asti alle Cantine Scrimaglio.

 

Bot3Unire la tradizione e l'esperienza di due tra le più rappresentative famiglie dell'enologia italiana e la passione di un esteta della vigna, per presentare direttamente al consumatore finale una selezione di vini di qualità, con un packaging dedicato e distintivo, atti a soddisfare le varie occasioni di collezione, celebrazione e consumo. Parte da questo assunto il progetto 'Fashion and Quality Wines - la Cantina Ideale' che viene presentato oggi a Nizza Monferrato, in provincia di Asti alle Cantine Scrimaglio.

Artefice ed ideatore dell'iniziativa Roberto De Silva, una vita da imprenditore nel campo cosmetico e farmaceutico, che riprende una vecchia passione di famiglia, nella cura dei vigneti e nella produzione di vini di grande livello qualitativo. Amministratore Unico dell'Azienda Agricola Il Botolo. Soci fondatori di 'Cantina Ideale' insieme a De Silva sono Lamberto Vallarino Gancia, azionista dell'omonima azienda di famiglia Gancia Spa e presidente di Federvini, e Pier Giorgio Scrimaglio, amministratore unico Scrimaglio snc, l'azienda di famiglia 100% di proprietà da più di 100 anni, fondatore di Fashion Wine, specialista in Licensing del Settore Automotive e del Settore Sportivo.

Quattro gli obiettivi principali del progetto che sposa tradizione e innovazione. Innanzitutto la fidelizzazione della clientela e l'attivazione di nuova clientela grazie all'impulso dei vini fashion, l'attivazione di nuovi canali attraverso personalizzazione vini (Brand your wine) e la riattivazione di clienti con nuove proposte, eventi dedicati, nuove opportunità di acquisto. Infine, l'unione di esperienza, conoscenza, contatti, professionalità, tradizione, innovazione, storia e territorio.

continua a leggere su www.adnkronos.com

 

Assoenologi: necessaria una modifica al Testo unico sulle date della vendemmia

22-07-2018 | News

Assoenologi, con una richiesta di audizione al ministro delle Politiche...

Vino: ecco cosa cosa cercano i cinesi sul web

20-07-2018 | Estero

‘Made in Italy’? In Cina la locuzione simbolo del lifestyle...

Sulle ali delle bollicine di montagna con il Trento Doc

20-07-2018 | Itinerari

Leggero come il volo di un aliante, seducente come una...

Alimenti "bollati"? L'Onu fa un passo indietro

19-07-2018 | News

Passo indietro dell'Onu sulle possibili raccomandazioni ai Paesi per ridurre l'impatto...

Balzo delle vendite di vigneti in Francia: record degli ultimi 25 anni

19-07-2018 | News

La quotazione più alta in Italia  - non confermata ufficialmente...

© 2018 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori, Esportatori ed Importatori di Vini, Vini Spumanti, Aperitivi, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed Affini

Please publish modules in offcanvas position.