News

Belle notizie per quel posto magico, assolutamente speciale, che è l’ Isola d’Elba . Sarà proprio un vino elbano, il più simbolico ed emblematico, l’ Elba Aleatico passito , a diventare, a giorni, l’ottava Docg toscana, con la duplice definizione di “Elba aleatico passito” o “Aleatico passito dell’Elba. Nel corso di una pubblica audizione che si è svolta a Castagneto Carducci la scorsa settimana, presenti una ventina di viticoltori elbani, è stato approvato il nuovo disciplinare della DOCG Aleatico passito dell’Elba. A giorni dovrebbe essere ratificato dal Comitato per le DOC a Roma. E’ un riconoscimento, questa Docg, che premia una viticoltura speciale, già praticata fin dal tempo della dominazione etrusca e fiorente anche in epoca medievale, quando il vino, attraverso Pisa, veniva esportato in tutta la Toscana. Il Granduca Leopoldo di Lorena regolamentò la vendita di vino a Portoferraio e nel periodo tra il XIX e il XX secolo, la viticoltura rappresentava una grande risorsa per l’economia elbana, con un quarto circa della superficie totale dell’isola destinata a vigneti. Oggi si parla di 250 ettari vitati, di cui circa 160 iscritti all’albo della Doc

continua a leggere su: www.trentinoweb.it

 

Monreale, il borgo arabo riconosciuto dall’Unesco

25-09-2020 | Itinerari

Una pausa dalla frenesia quotidiana per godere delle meraviglie storiche...

Vino e wine destination decisivi per la ripresa del turismo italiano

23-09-2020 | Trend

A differenza delle città d’arte, le wine destination con Montalcino...

Food&Wine spopolano tra gli influencer di Instagram

23-09-2020 | Trend

Che impatto ha avuto il Covid19 sulle attività social dei...

Mipaaf: aggiornamenti sul Registro telematico del vino

23-09-2020 | Normative

È stato pubblicato l'aggiornamento della versione 4.9 della documentazione relativa...

Cantina Italia, 36,6 milioni di ettolitri di vino in giacenza all'16 settembre 2020

23-09-2020 | Studi e Ricerche

Alla data del 16 settembre 2020 negli stabilimenti enologici italiani...

Ecco i 50 cocktail classici più bevuti al mondo

23-09-2020 | Arte del bere

Negli ultimi anni l’arte della mixology ha avuto un’evoluzione vivacissima...

© 2020 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.