News

New York - La catena di coffee shop Starbucks potrebbe presto iniziare a servire anche vino e birra. Con un'atmosfera piu' intima, un design piu' caldo e un'offerta di alcol e formaggi locali, Starbucks intende offrire un servizio piu' vicino al cliente e piu' redditizio per gli azionisti.
Alcuni professori interpellati da USA Today sono scettici sull'iniziativa, che rischia di svalutare il brand. Il primo dei nuovi locali aprira' a Seattle .

 

continua a leggere su www.agi.it

Gabriele Gorelli, da Montalcino, primo Master of Wine italiano

26-02-2021 | Trend

L'Italia ha finalmente il suo primo Master of Wine. Si...

Boscaini al "Sole": «Per ripartire serve il turismo»

26-02-2021 | News

Anche per il mondo del vino e degli spiriti il...

Aceto Balsamico di Modena Igp: il Governo in campo per "sminare" la normativa slovena

26-02-2021 | News

“A nome del Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico di Modena...

Giro d'Italia: due tappe con arrivo nella città del Brunello

26-02-2021 | Itinerari

Il Giro d’Italia torna in terra di Siena. Nella seconda...

Pubblicate le modifiche al Registro nazionale delle varietà di vite

25-02-2021 | Normative

Segnaliamo la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana del 20 febbraio...

Docg Terre Alfieri, Docg Taurasi: pubblicate modifiche in Gazzetta Ue

25-02-2021 | Normative

Docg Terre Alfieri Segnaliamo la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 23...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.