News

Diventare produttori di vino a distanza non è più un sogno. In Toscana si può grazie all'iniziativa  "Adotta un filare nel Chianti", lanciata dalla Fattoria Sant'Appiano, una delle più antiche fattorie della regione che produce un Chianti DOCG. Per diventare produttori una quota annuale di 100 euro e tanta passione. A sancire il patto fra l'aspirante vigneron e uno dei gioielli enologici del Chianti sarà un vero e proprio"Patto di adozione" in grado di trasformare l'enoappassionato in produttore chiantigiano. Per aderire al progetto basterà diventare membro del "Santappiano Club" attraverso cui, a fronte di una quota annuale di 100 euro, si potrà battezzare una vera bottiglia di Chianti con il proprio nome, seguire l'intera filiera di quel vino, dalla vigna alla bottiglia. Il socio ha diritto ad alcuni sconti sul listino delle strutture ricettive della Fattoria, potrà partecipare alla vita "pratica"della vigna e della cantina, imparare "sul campo" l'arte di fare buon vino oltre a ricevere periodicamente newsletters sulle principali attività e poter seguire sul sito internet l'andamento di crescita della pianta adottata.

 

continua a leggere su www.repubblica.it

I gioielli nascosti della Garfagnana, da Barga a Castiglione, assaporando il Candia

23-08-2019 | Itinerari

Borghi medievali, corsi d’acqua spumeggianti, foreste selvagge, colline e picchi...

Addio a Lapo Mazzei, protagonista del Chianti Classico

22-08-2019 | News

All’età di 94 anni si è spento, nella sua tenuta...

L'assenzio di Pontarlier ottiene l'indicazione geografica

21-08-2019 | Arte del bere

L'assenzio di Pontarlier ha ottenuto l'etichetta di indicazione geografica per...

Complessità, acidità e tannini: in Uk la bevanda analcolica con 20 botaniche per accompagnare cibi gourmet

21-08-2019 | Trend

La britannica Nine Elms ha lanciato No.18, una bevanda senza alcool...

In Usa nasce Spirits United, piattaforma online per migliorare e promuovere l'industria delle bevande alcoliche

21-08-2019 | Estero

Il Distilled Spirits Council ha lanciato Spirits United, una piattaforma...

Aumento dell'Iva: cosa rischiano le aziende del vino

20-08-2019 | News

Uno degli elementi in discussione, durante queste giornate di crisi...

Federvini

   Via Mentana 2/B, 00185 Roma
+39.06.49.41.630
+39.06.44.69.421
+39.06.49.41.566
redazione@federvini.it
www.federvini.it
   C.F. 01719400580

Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news del portale Federvini.

Seguici

  

© 2019 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.

No Internet Connection