News

Per Federvini il 2009 e' stato "un anno terribile, complicato dal non avere avuto talvolta un punto di riferimento affidabile durante la navigazione. E questa prima parte del 2010 non e' stata da meno". Lo ha dichiarato il presidente dell'associazione, Lamberto Vallarino Gancia nella relazione annuale, sottolineando tuttavia i segnali incoraggianti sul fronte export: "Noi tutti abbiamo voluto e saputo reagire: i dati non sono brillanti, pero' e' un bel segnale che le nostre esportazioni abbiano incontrato risultati finali accettabili. E i primi dati del nuovo anno ci incoraggiano ancora".

 

continua a leggere su: www.ilsole24ore.com

Musicastelle: torna la musica in alta quota in Valle d’Aosta

25-06-2021 | Itinerari

Quest’anno come non mai artisti e pubblico non vedono l’ora...

Dazi Ue-Usa: al via colloqui per chiudere entro l'anno il contenzioso su acciaio e alluminio

17-05-2021 | News

Il vicepresidente della Commissione europea Valdis Dombrovskis, il rappresentante per...

Freisa d’Asti Doc: via libera alla modifica del disciplinare

17-05-2021 | Normative

«Il Freisa è un antico e nobile vitigno piemontese e...

Il cocktail più cercato su Google? Ha il gusto tropicale

17-05-2021 | Arte del bere

In tempi di pandemia anche il cocktail è diventato sempre...

Barolo Città Italiana del vino 2021, al via eventi ed esposizioni

17-05-2021 | Itinerari

Taglio del nastro per Barolo Città Italiana del vino 2021...

In California è già stagione di incendi: i rischi per i vigneti

16-05-2021 | Estero

La stagione degli incendi è arrivata presto in California: era...

© 2021 Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori Esportatori ed Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti ed affini.

Please publish modules in offcanvas position.